L'autoritratto di Picasso per Christie's 3084 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/05/2018
Parte la campagna per finanziare il documentario dedicato alla Signora Ceppo di Twin Peaks
25/05/2018
L'ex produttore Harvey Weinstein si è consegnato alla Polizia di New York
25/05/2018
Online su Google, il museo digitale dedicato a Frida Kahlo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

L'autoritratto di Picasso per Christie's

   
   
 
L'autoritratto di Picasso per Christie's
pubblicato

Christie’s ha di nuovo Picasso tra i suoi top lot nella prossima asta che si terrà a Maggio, non solo perché squadra che vince non si cambia, ma anche perché il pittore spagnolo assicura ogni volta cifre multimilionarie. Ma questa volta la protagonista non è una delle sue molte amanti, ne una natura morta, ma un autoritratto dipinto nel pieno della Seconda Guerra Mondiale, noto come Le Marin. L’autoritratto fu dipinto mentre Picasso viveva nella Francia occupata, con l'incombente possibilità che le autorità naziste deportassero in un campo di concentramento. Come pittore di Guernica, era un antifascista riconosciuto a livello internazionale. In un discorso, Hitler lo aveva denunciato per nome. Gli agenti tedeschi visitavano regolarmente il suo studio alla ricerca di prove incriminanti, durante le quali lo insultavano e distruggevano i suoi dipinti. Picasso è sfuggito a quel destino grazie all'aiuto di amici influenti, tuttavia, quello è stato un momento di intensa paura e ansia, sentimenti che si riflettono nel dipinto. 
Proveniente da una delle collezioni più importanti del ‘900 di Victor e Sally Ganz. Stimato nella regione di 70 milioni di dollari, questo capolavoro della Seconda Guerra Mondiale è destinato a realizzare uno dei cinque più alti prezzi all'asta per l'artista. (RP)

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram