Reperti: restituire o non restituire? 3077 utenti online in questo momento
exibart.com
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Reperti: restituire o non restituire?

   
   
 
Reperti: restituire o non restituire?
pubblicato

L'Hamburg Museum für Kunst und Gewerbe (MKG) si trova di fronte alla scomoda storia di tre bronzi della sua collezione, che si dice siano stati sottratti dal Regno del Benin, ora parte della Nigeria, dalle truppe britanniche nel 1897.
Da febbraio, gli oggetti sono stati al centro di una mostra intitolata "Looted Art?”, ma arriveranno prossimamente al museo etnologico di Amburgo, che contiene altri manufatti del Benin, per "fornire il quadro necessario per ulteriori ricerche sull'origine dei bronzi e sulla comunicazione transnazionale con la Nigeria e la dinastia reale", secondo una dichiarazione del museo. L'istituzione delle arti applicate afferma che non è in grado di fornire il contesto appropriato inserirli in collezione permanente.
Per la cronaca, si ritiene che circa 50 bronzi siano passati nelle mani di Justus Brinckmann, il fondatore del MKG, che "fu tra i primi a riconoscere il valore artistico e la precisione di questi articoli", afferma una nota del museo, aggiungendo che Brinckmann faceva anche leva sulla sua esperienza nei commerciali con sede in Africa. Si ritiene, presumibilmente, che il fondatore del MKG abbia acquisito circa 50 bronzi del Benin Museum für Kunst und Gewerbe Hamburg
Non ci sono piani immediati per restituire le sculture in Nigeria, dice Sabine Schulze, direttrice del museo: "Amburgo potrebbe assumere un ruolo pionieristico e restituire i primi bronzi al loro Paese di origine. Sarebbe un segnale”, ma ha anche aggiunto che "Il destino di questi oggetti  richiede discussioni transnazionali e modelli di condotta" e "decisioni congiunte".
Il MKG ha iniziato a ricercare sistematicamente la provenienza della sua collezione nel 2010 con i finanziamenti della German Lost Art Foundation che ha sede nella cittadina di Madeburgo. Il museo custodisce anche circa 3mila oggetti d'argento sequestrati dai nazisti.



 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram