Apre Lucca Art Fair. Tra letture critiche e performance, le novità della terza edizione 3087 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/05/2018
Parte la campagna per finanziare il documentario dedicato alla Signora Ceppo di Twin Peaks
25/05/2018
L'ex produttore Harvey Weinstein si è consegnato alla Polizia di New York
25/05/2018
Online su Google, il museo digitale dedicato a Frida Kahlo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Apre Lucca Art Fair. Tra letture critiche e performance, le novità della terza edizione

   
   
 
Apre Lucca Art Fair. Tra letture critiche e performance, le novità della terza edizione
pubblicato

Al via la terza edizione di Lucca Art Fair, la fiera d’arte moderna e contemporanea diretta da Paolo Batoni che si terrà dal 18 al 20 maggio. «Oggi le fiere sono un momento indispensabile di incontri, trattative, aggiornamento, un luogo di scambio economico e culturale, dove c’è fermento, voglia di fare e dove si restituiscono esperienze. Una piazza dove i tanti attori coinvolti danno vita a qualcosa che trova sviluppo nel tempo. Su queste basi ho voluto interpretare anche questa nuova edizione di Lucca Art Fair», ha spiegato Batoni che, per questa edizione, ha approfondito il suo approccio curatoriale, potenziando i momenti di ricerca
Oltre alla Main Section, che accoglierà 32 gallerie storicizzate, ci sarà anche la TAZ-Temporary Art Zone, con cinque gallerie di indirizzo più sperimentale. La sezione Letture Critiche, quest’anno a cura di Francesca Baboni, metterà in dialogo gli artisti di quattro gallerie: Matteo Lucca e Lucia Nanni (Magazzeno art gallery), Fausto Gilberti e Nico Mingozzi (galleria D406 Fedeli alla linea), Andrea Mariconti e Alfio Giurato (Federico Rui arte contemporanea) e Aleksandar Dimitrijevic e Goran Dragas (galleria Prototip). Come per la scorsa edizione, una sezione sarà dedicata all’editoria mentre, tra le novità, il progetto Art Tracker, a cura dell’under 35 Gabriele Tosi, che vedrà coinvolti con lavori site specific i quattro artisti vincitori dell'omonimo premio assegnato nell'ottava e precedente edizione del Premio Combat: Martina Brugnara, Chiara Campanile, Marco Groppi e Simone Monsi. In programma anche Vissi D’Arte, un nuovo format che, attraverso dialoghi con artisti, curatori, manager e collezionisti, il 19 e 20 maggio, delineerà una visione multipla sul sistema dell’arte. Durante i tre giorni di fiera, infine, si svolgerà una performance, a cura di Andrea Lucchesi, che vedrà confrontarsi sulla pratica del disegno quindici artisti legati all’Accademia di Belle Arti di Firenze.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram