Le nuove frontiere di Videocittà. A Roma, presentato il progetto dedicato al cinema 4.0 3071 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/02/2019
Addio a Bruno Ganz, angelo tormentato e Hitler magistrale
16/02/2019
Puoi prenotare la tua copia del Libro Imbullonato di Depero su Kickstarter
15/02/2019
La Reggia di Versailles come non l'avevate ancora vista. In 3D
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Le nuove frontiere di Videocittà. A Roma, presentato il progetto dedicato al cinema 4.0

   
   
 
Le nuove frontiere di Videocittà. A Roma, presentato il progetto dedicato al cinema 4.0
pubblicato

Siete curiosi di conoscere quali sono i trucchi per far invecchiare un attore, oppure come si simulano le scene di conflitto nei film? Allora dovrete aspettare con pazienza il 19 ottobre, quando aprirà ufficialmente il grande sipario di Videocittà, progetto dedicato al cinema e alle nuove frontiere dell'audiovisivo, ideato da Francesco Rutelli, Presidente dell'ANICA, in concomitanza con l'inaugurazione della Festa del Cinema di Roma e in contemporanea con il MIA-Mercato Internazionale dell'Audiovisivo, con il sostegno di MiBACT, MISE-ICE, Roma Capitale, Regione Lazio, Camera di Commercio. 
Una Video Factory, per incontrare e conoscere i protagonisti dei mestieri dell’audiovisivo, informarsi alle grandi novità in corso; un Cinema 4.0, per indagare le nuove frontiere dell’immagine in movimento e illustrare le contaminazioni tra cinema, moda, videoarte; un Unconventional Cinema, per andare oltre la visione tradizionale. Per esempio, un drive in ecosostenibile sullo sfondo del Colosseo, con l'anteprima di un grande film internazionale, proiettato su uno schermo di circa 20 metri. Queste sono le direttive lungo le quali si svilupperà il ricco calendario di appuntamenti che, fino al 28 ottobre, animeranno diversi luoghi della Capitale, come Piazza Navona e l'Ex Dogana a San Lorenzo. L’obiettivo del direttore editoriale, Tomaso Radaelli, è favorire lo sviluppo e la conoscenza di professioni, mestieri e opportunità imprenditoriali di questi mondi creativi e produttivi. 
Main Media sarà la Rai, che svilupperà specifici progetti editoriali con Rai Cinema, Rai Fiction, Rai Movie, Rai Ragazzi, Rai Pubblicità, Rai Storia e Rai Teche ma tante altre saranno le partnership mirate su specifici progetti, sottoscritte con MAECI, MIUR, Associazione Italiana Scenografi, Costumisti e Arredatori, e diversi soggetti privati. Qui il programma completo.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram