Arriva la nuova Galleria Gilda Lavia 3069 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
21/06/2018
Blu Submarine. Un video di 10 ore della BBC mostra la fluttuante vita degli oceani
20/06/2018
Quattro componenti per la nuova Commissione per il Sistema museale nazionale
20/06/2018
Fendi e Nico Vascellari ancora insieme, per la collezione maschile estate 2019
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Arriva la nuova Galleria Gilda Lavia

   
 Si inaugura oggi a Roma, alle ore 19.00, la nuova Galleria Gilda Lavia negli spazi del quartiere San Lorenzo con la mostra personale di Pamela Diamante  
 
Arriva la nuova Galleria Gilda Lavia
pubblicato

Si legge sul nuovo sito della neonata galleria romana Gilda Lavia, fresco di lancio sul web: "La galleria è stata fondata nel 2018 da Gilda Lavia e ha l’obiettivo di rappresentare e promuovere artisti emergenti e non, sia italiani che esteri. Le sue linee guida si concentrano su artisti che operano una ricerca concettuale e che, attraverso le loro opere, attuano una riflessione sulla nostra società mettendo in luce gli aspetti poetici e nascosti della vita di ognuno”. Tuttavia, mi preme ricordare che questo progetto di galleria muove i suoi primi passi dall’entroterra che è stato rappresentato dalla galleria Rossmut. Che ho incontrato in fiere italiane (Artefiera, Art Verona) e non solo (penso alla nona edizione di Ch.ACO, la Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea del Cile). E, sempre da Rossmut, nella sua risalente sede trasteverina di via dei Vascellari, non posso fare a meno di ricordare, tra gli altri, Pizzi Cannella quando ha omaggiato, rimettendola in scena, Anthropométrie, la performance di Klein datata 1960: fogli bianchi su cui modelle nude, nel segno del Nouveau Réalisme, imprimevano le sagome dei loro corpi cosparsi di blu.
Ma ora la giovane e volitiva titolare, Gilda Lavia, a deciso che è tempo di metterci anche il nome. E non è solo una questione di re-naming. Testimone di questo giro di boa professionale è Pamela Diamante (Bari, 1985), artista emergente di punta della galleria romana. La sua esposizione, dal titolo "Welcome Apocalypse”, racchiude una serie di opere diversificate rispetto ai "medium” utilizzati dall’artista per condurre la sua ricerca, spaziando così dall’intervento site specific al video, affrontando una serie di tematiche relative all’uomo e all’ambiente che egli manipola. Diamante conferma così la sua inclinazione naturale a indagare le soglie di coniugazione e di conflitto nell’epoca contemporanea tra disastri umani e/o ambientali. Quella degli intrecci, ibridazioni, innesti senza precedenti di costumi, riti, tradizioni, modelli culturali che hanno determinato la nascita di una nuova identità che va fluidificandosi sempre di più tra particolarità e universalità, tra località e globalità, tra singolarità e alterità, tra inclusione ed esclusione, tra pensiero omologato e plurale. Il tema dell’identità, declinato nella personalissima vague dalla nostra giovane artista, mette davanti, pertanto, la società a un doppio binario: quello dell’incontro e quello del conflitto, quello della ricomposizione e quello della deflagrazione delle contraddizioni.  (Cesare Biasini Selvaggi)


INFO
Opening: ore 19.00
Pamela Diamante
Welcome Apocalypse
dal 2 giugno al 29 settembre 2018
via dei Reti 29/B, Roma
orari: dal martedì al sabato dalle 16:00 alle 20:00; lunedì e domenica su appuntamento
info: 065803788, www.gildalavia.it

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Manifesta 12 - Palermo - La guida con tutti gli eventi e non solo
trovamostre
@exibart on instagram