Il Serpentine Pavilion va in Cina 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Il Serpentine Pavilion va in Cina

   
   
 
Il Serpentine Pavilion va in Cina
pubblicato

Il primo padiglione della Serpentine costruito fuori dal Regno Unito è un tunnel realizzato con travi in acciaio ad arco, costruito dallo studio cinese Jiakun Architects di Pechino.
Il Serpentine Pavilion Beijing è stato inaugurato nella Capitale cinese la scorsa settimana, per la prima volta in un luogo diverso dai Kensington Gardens a Londra.
La struttura è posizionata all'esterno del WF Central, un complesso commerciale e alberghiero nel quartiere Dongcheng della metropoli cinese.
Jiakun Architects, guidato dall'architetto Liu Jiakun, voleva che la struttura assomigliasse alla figura di un arciere, in riferimento agli insegnamenti del confucianesimo - la filosofia cinese che rifiuta la pratica di tutte le arti marziali tranne il tiro con l'arco.
"Anche se l'architettura a Pechino ha sviluppato una serie di potenti tecniche per combattere le forze esterne di venti feroci e terremoti imprevedibili, la struttura integrale del padiglione mira - come il Maestro del Tai Chi - a conquistare la durezza di quelle forze con dolcezza", ha detto la Serpentine. Jiakun diventa così il primo studio cinese - con l'eccezione dell'artista Ai Weiwei, che ha collaborato a un padiglione con Herzog & de Meuron nel 2012, per la 18esima edizione della commissione annuale. 
Il padiglione sarà aperto fino al 31 ottobre e, come le edizioni londinesi, ospiterà un programma di eventi e attività pubbliche, mentre la prossima settimana a Londra sarà la volta dell’opening del progetto Serpentine firmato dall'architetto messicano Frida Escobedo.

Fonte: dezeen

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram