Non Avere Timore - La Triennale di Milano 3114 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/09/2018
Achille Funi e gli amici pittori di 'Novecento'
22/09/2018
Il fine settimana del Patrimonio. Sabato aperture serali a 1 euro in tutta Italia
21/09/2018
Babele e Stradivari. A Venezia, la Santa sede presenta una giornata di architettura e musica
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Non Avere Timore
La Triennale di Milano

   
  Giulia Capodiferro 
 
Non Avere Timore - La Triennale di Milano
pubblicato

Si rinnova per il settimo anno la collaborazione tra l’istituzione della Triennale di Milano e la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM di Milano con l’inaugurazione della mostra "Non Avere Timore". Roberto Pietrosanti – Giovanni Lindo Ferretti. Immagini di Leonardo Aquilino. Il progetto espositivo è stato realizzato e curato dagli studenti del secondo anno del Corso di Laurea Magistrale in Arti Patrimoni e Mercati della Facoltà di Arti, turismo e mercati dell’Università IULM di cui è preside Vincenzo Trione.
Il fulcro della mostra ha come oggetto il tema sacro dell’Annunciazione.
Un dialogo costante tra lo scultore Roberto Pietrosanti e il cantautore e scrittore Giovanni Lindo Ferretti, documentato attraverso le fotografie con paesaggi infiniti di Leonardo Aquilino dove vengono approfonditi nove mesi di scambi epistolari e conversazioni tra Pietrosanti e Ferretti tradotte in "una sorta di comune eremitaggio a Cerretto Alpi”, casa del cantore. 

null
Roberto Pietrosanti Non Avere Timore. Campana, 2016 fusione in bronzo patinato nero cm 70x70 (ca) proprietà dell’artista.Fotografia di Leonardo Aquilino.

Il percorso espositivo si sviluppa tra le parole, le musiche e gli scritti di Ferretti, in assonanza con le opere di Pietrosanti, attorno al tema dell’Annunciazione. "Un attimo eterno, appena prima che l'Angelo pronunci: non avere timore”: è proprio questa frase che porta lo spettatore a una continua riflessione: la paura e la spiritualità si traducono nel tema della voce. La voce si ripete costantemente sulle pareti, si riflette su ogni muro accompagnando lo spettatore verso questo percorso eterno. 
Pietrosanti e Ferretti, mediante questa frase spirituale e religiosa, cercano risposte valide agli interrogativi della società contemporanea, attraverso i loro continui e ripetuti scambi epistolari. La paura, una voce, una frase che nella poetica riflessiva del percorso espositivo riconduce lo spettatore a una continua meditazione. La spiritualità si fonde tra le opere rigide, ma delicate, attraverso le parole. L’associazione di una coppia di artisti, insolita e diversa, ha portato al compimento di un singolo e sottile percorso espositivo senza tempo.
Le rigide sculture e le tele silenziose di Pietrosanti si uniscono alle frasi di Ferretti riportate sulle pareti fondendosi tra loro, "tracciando quella che entrambi definiscono una Mappa Astrale della verità, di cui è necessario Non Avere Timore”.
Un dialogo costante, in un breve e limitato spazio espositivo, che afferma e definisce inevitabilmente la riflessione che ha portato questi due artisti alla creazione di questo poetico progetto espositivo.

Giulia Capodiferro
mostra visitata l’8 maggio 2018

Dal 9 maggio al 10 giugno 2018
Non avere timore
La Triennale di Milano
Viale Alemagna 6, 20121 Milano, 
Orari: Dal martedì alla domenica dalle 10.30 alle 20.30
Info: www.triennale.org, info@triennale.org

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Giulia Capodiferro
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram