Finissage - Isabella Nazzarri, Giulio Zanet, INTERFERENZE - Galleria Monopoli, Milano 3053 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/07/2018
Sergio Mattarella ospite speciale per la mostra dell'Istituto Garuzzo a Tbilisi
17/07/2018
La tua zona living floreale, con la carta da parati di Frida Kahlo
17/07/2018
Una immersione virtuale tra i beni archeologici sommersi del Mediterraneo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Finissage
Isabella Nazzarri, Giulio Zanet, INTERFERENZE
Galleria Monopoli, Milano

   
  Eugenia Neri 
 
Finissage - Isabella Nazzarri, Giulio Zanet, INTERFERENZE - Galleria Monopoli, Milano
pubblicato

Con un progetto site specific pensato per la Galleria Monopoli di Milano al Lambrate District si esprimono artisticamente, in una bipersonale, Isabella Nazzarri e Giulio Zanet per la curatela di Arianna Baldoni.
Le loro opere, inedite, s’incontrano fino ad intersecarsi, a congiungersi in differenti opere uniche difatti la mostra s’intitola "Interferenze”, visitabile fino al 25 giugno.
I colori principali sono i preferiti da Nazzarri e da Zanet, il viola per lei e il rosa per lui, sono i colori che caratterizzano le singole ricerche dei due artisti degli ultimi tempi.
Queste due tinte s’accompagnano e si avvicinano con grande grazia e anche spirito goliardico, in una mostra che pare una favola per bambini e che tocca la pittura, la scultura e le installazioni.
Chi la vede ne rimane stupito per l’allegria e l’originalità dei soggetti astratti rappresentati, sembra anche una camera dei giochi di una bambina non solo per l’uso dei colori pastello, ma per le forme morbide e che invitano alla gioia, allo stupore e alla voglia di toccare le opere, d’immergersi dentro. È una mostra che avvolge, che assorbe il visitatore, che stimola la fantasia che pare essere infinita, per lo meno quella dei due artisti protagonisti.

null
Giulio Zanet, Senza titolo, smalto su tessuto 150x120cm 2018

Vi si trova uno spirito POP accostato a segni e tracce quotidiani, frammenti multicolori e elementi liquidi, il tutto mescolato in "Interferenze” che non si disturbano, ma anzi giocano come hanno fatto i due autori nel realizzare questo spruzzo di fantasia che è la mostra in questione.
Mantengono comunque Nazzarri e Zanet le loro peculiarità, lei è più morbida, più fluida nell’accompagnare il pennello sulla tela, lui è più geometrico, più grafico.
Eppure in questa mostra hanno trovato un giusto equilibrio che li avvicina e li porta ad un interessante risultato finale, colorato e giocoso, un modo per distrarsi dalla realtà non sempre felice ed entrare in un modo fatato solitamente riservato ai più piccoli, ma che pare i due artisti vogliano ricordare per gli spettatori. Come un viaggio nel tempo di cui ci vogliono fare omaggio condividendo la loro inventiva con noi visitatori per regalarci un sorriso di gioia. 
Un lavoro che solo due grandi amici potevano realizzare perché fatto in stretta collaborazione e con grande divertimento, si evince guardando le opere in mostra che l’intesa artistica tra Nazzarri e Zanet è completa, che infatti desiderano collaborare ancora e stanno meditando altri progetti. 

Eugenia Neri
Mostra visitata il 1 giugno

Dal 15 maggio 2018 al 25 giugno 2018 
Interferenze - di Isabella Nazzarri e Giulio Zanet
Galleria Monopoli - Via Giovanni Ventura 6 - 20134 Milano
Orari:da martedì a sabato h.14.00 - 19.00 
Info: www.galleriamonopoli.com 

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Eugenia Neri
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram