L’incendio di Chelsea 3069 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
16/07/2018
Artista inglese ai collateral di Manifesta aggredito a Palermo. È in condizioni gravi
16/07/2018
Nel 2019 uscirà un nuovo documentario dedicato a David Bowie
16/07/2018
È stata ritrovata una sceneggiatura scritta da Stanley Kubrick
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

L’incendio di Chelsea

   
   
 
L’incendio di Chelsea
pubblicato

Un incendio è scoppiato ieri nel cuore di Chelsea, fulcro delle gallerie d'arte di New York. Il bagliore è iniziato al secondo piano di un edificio a due piani al 521 West 21st Street, stando alle dichiarazioni di un portavoce dei Vigili del Fuoco di New York.
Il building interessato avrebbe un magazzino della veterana delle galleriste Paula Cooper.
La causa del fuoco sarebbe da ricondurre a un gusto elettrico, e non è chiaro se le opere siano state danneggiate.
Quattro gallerie nell'area hanno confermato che il loro staff era stato evacuato poco prima di mezzogiorno, e durante tutta la giornata Tina Kim, Paula Cooper e Tanya Bonakdar, sono rimaste chiuse.
Bonakdar sembra invece abbia subito danni causati dall'acqua dal sistema antincendio (acqua) e il personale ha detto che stavano aspettando la loro compagnia di assicurazione per valutare il danno.
Paula Cooper Gallery, nel frattempo, si sta preparando a trasferirsi temporaneamente dalla sua sede in un nuovo spazio sulla West 26th Street (ex Robert Miller Gallery). La nuova location, che la galleria occuperà per i prossimi tre anni, prevede l’apertura a metà settembre. La galleria, che rappresenta titani della storia dell'arte tra cui Hans Haacke e possiede le real estate di Bruce Conner e Sol LeWitt, è stata una delle prime gallerie a trasferirsi a Chelsea da Soho, nel 1996.

Fonte: Artnet



 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram