Fino al 27.VII.2018 - Robert Pan, Cosmic Latte - Galleria Lorenzelli, Milano 3083 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/10/2018
In Norvegia è stata scoperta una nave funeraria vichinga lunga 20 metri
18/10/2018
La città dei big data. A Venezia, talk per il progetto Human Architecture
17/10/2018
Pompei: un'iscrizione cambia la data dell'eruzione che distrusse la città
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 27.VII.2018
Robert Pan, Cosmic Latte
Galleria Lorenzelli, Milano

   
  Eugenia Neri 
 
Fino al 27.VII.2018 - Robert Pan, Cosmic Latte - Galleria Lorenzelli, Milano
pubblicato

Una mostra particolare soprattutto perché attraversa la pittura, ma accarezza anche la scultura. quella di Robert Pan, artista altoatesino, da Lorenzelli Arte a Milano. Galleria che ama la sperimentazione in ambito internazionale. La mostra, dal titolo "Cosmic Latte” è a cura di Ivan Quaroni, e ha inaugurato il 24 maggio 2018, accoglie una trentina di opere, di medio e grande formato, quasi tutte create ad hoc per l’esposizione e altre quattro facenti parte del recente lavoro e studio dell’artista.
Robert Pan ha esperienze lavorative all’estero che sicuramente gli hanno aperto la visione della vita e del mondo e per questo trova il coraggio di osare e da questo "abbraccio con il Cosmo” viene il nome "Cosmic Latte”, il colore che rappresenta l’Universo, teorizzato dagli studiosi esaminando la luce emessa dalle Galassie. Cosmic Latte è un rosa molto tenue, tendente al bianco che, riferisce il curatore Ivan Quaroni: "Ricorda la schiuma di un cappuccino”. All’interno di questo latte cosmico vi sono un infinità di colori, dal rosso, al blu, al verde e via dicendo.

null
Robert Pan, Courtesy Lorenzelli Arte

Sono i colori che si trovano copiosi nelle opere di Robert Pan e la resina che utilizza li rende potenti e generosi. Vi è in ogni opera un colore predominante e una spruzzata di puntini simili a coriandoli, ma che rivelano profondità e spessore, di mille differenti tinte che fanno diventare ogni lavoro unico, sono difatti simili per struttura, ma mai uguali per risultato finale. 
L’artista sono anni che compie studi su questo materiale diremmo alternativo alla pittura, un intenso lavoro di ricerca sperimentale che si fonda sullo studio della luce, e per questo sceglie la resina come materia prima delle sue opere. Questo materiale lo lavora anche con l’ausilio della fiamma ossidrica. Ottiene così opere più simili ad oggetti con una loro vibrazione interna, i colori sembrano liquidi e questi puntini che attraversano il pigmento di fondo sembrano quasi nuotarci dentro e c’è come un movimento ondeggiante che attraversa delicatamente ogni lavoro.
l’opera di Robert Pan è un lavoro prima di addizione e dopo di sottrazione e ciò lo fa sembrare molto più simile alla scultura che alla pittura. Segue il metodo michelangiolesco della lavorazione dei blocchi di marmo, ma sostituisce allo scalpello acidi che sciolgono la resina e fanno emergere questa miriade di colori che altrimenti sarebbero sommersi.
"Si tratta per l’artista, di un percorso di scoperte e rivelazioni” afferma Ivan Quaroni.

Eugenia Neri
Mostra visitata il 1 giugno 

Dal 31 maggio al 27 luglio 2018 
Robert Pan, Cosmic Latte
Galleria Lorenzelli
Corso Buenos Aires 2, Milano
Orari: da lunedì a venerdì h.10.00/13.00 - 15.00/19.00
Info: www.lorenzelliarte.com 

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Eugenia Neri
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram