Dina Goldstein al Museo Ebraico di Venezia 3127 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Dina Goldstein al Museo Ebraico di Venezia

   
   
 
Dina Goldstein al Museo Ebraico di Venezia
pubblicato

Dal 2 settembre al 4 novembre 2018 il Museo Ebraico di Venezia ospiterà la mostra della fotografa israeliana Dina Goldstein, "Snapshots from the Garden of Eden", per la prima volta in Europa. Una serie di scatti estremamente studiati, in cui nulla è lasciato al caso, né dal punto di vista compositivo in fase di costruzione del setting, né in fase di post produzione. Le foto in grande formato della Goldstein appaiono più come gli scatti di scena di un film, che come aperture di diaframma volte a cogliere un divenire. Il sotto-testo narrativo delle vere e proprie storie che la fotografa mette in scena è la colonna portate dell’esposizione, che ne giustifica anche l’appartenenza ad un ciclo di eventi proposti proprio in concomitanza con la giornata ebraica europea del 2 settembre: "Il tema delle Giornate della Cultura ebraica di quest’anno è lo Storytelling e noi in varie forme - dice Michela Zanon, Direttore Coopculture del Museo - vi racconteremo la storia del nostro ghetto e delle personalità che lo hanno attraversato”.
Partendo da quelle che sono le storie e i miti della tradizione ebraica, gli scatti della Golstein coinvolgono per la leggibilità e per la perizia tecnica con cui sono costruiti, tendendo al pubblico una mano in grado di far entrare nel suo immaginario ironico e creativo lasciando forse poco all’interpretazione, ma risultando sicuramente di estrema efficacia.  (Cristina Fiore)

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram