Fino al 22.X.2018 - Slight Agitation 4/4. Laura Lima - Fondazione Prada, Milano 3072 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
14/12/2018
La casa sull'albero progettata dall'architetto Will Beilharz
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 22.X.2018
Slight Agitation 4/4. Laura Lima
Fondazione Prada, Milano

   
  Gaia Tonani 
 
Fino al 22.X.2018 - Slight Agitation 4/4. Laura Lima - Fondazione Prada, Milano
pubblicato

Il 14 giugno, è stata inaugurata la mostra "Slight Agitation 4/4”, dell’artista brasiliana Laura Lima, ultimo incontro del progetto "Thought Council”, generato da Fondazione Prada.
Un programma espositivo in cui gli artisti vengono chiamati a realizzare opere site-specific e contaminare gli spazi della cisterna, parte centrale dello spazio della Fondazione.
Una percezione estetica, quella di Laura Lima, curata da Elvira Dyangani Ose, che si espande e si sviluppa attraverso l’installazione di tre impianti artistici che sono inseriti ognuno in una stanza diversa. 
Entrando veniamo accolti da una costruzione in ferro, proiettata verso l’alto, in cui al primo piano vengono tenute, durante l’arco della giornata, delle lezioni di astronomia e al secondo piano, troviamo un telescopio che ci permette di comunicare direttamente con la parte celeste sovrastante.
Nella seconda stanza veniamo coinvolti dall’andamento scadenzato di un pendolo, richiamo chiaro a Foucault, che ci invita a spostare il nostro sguardo sulla sua superficie per capire il nome e l’artista dell’opera posizionata al di sopra.

null
Slight Agitation 4/4. Laura Lima, vista della mostra


Infine nell’ultimo universo ritroviamo, catapultato e schiantato sulla superficie realizzata in cemento, la presenza di un uccello di grandi dimensioni, dalle piume nere; una presenza quasi irreale ed inaspettata; opera realizzata con l’aiuto dell’artista Zé Carols Garcia.
Opere che sovrastano gli spazi stessi che le ospitano, arrivando in una nuova dimensione quasi irreale, in cui lo spettatore è chiamato a creare una propria interpretazione ed invitato a partecipare e condurre una partita di scacchi, comprensibile anche dal titolo stesso della mostra.
Ci addentriamo nel mondo dell’impossibile, sfiorando il senso poetico delle cose, fino a sfociare nell’espressione patafisica e trovandoci al confine tra ciò che percepiamo, ma non è reale e prende la veste della parvenza, e ciò che realmente è tangibile.
Lo spettatore è chiamato ad un coinvolgimento assoluto di tutti i suoi sensi, perdendo l’orientamento terreno e trovandosi in un mondo surreale, scostato dai canoni del nostro quotidiano.

Gaia Tonani
Mostra visitata il 14 giugno 2018

Dal 15 giugno fino al 22 ottobre 2018
Slight Agitation 4/4 Laura Lima
Fondazione Prada
Via Largo Isarco, 2 – 20139 Milano
Orari: lunedì / mercoledì / giovedì, 10 – 19 venerdì / sabato / domenica, 10 – 21 - Chiuso il martedì.
Info: T. +39 02 5666 2611, INFO@FONDAZIONEPRADA.ORG

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Gaia Tonani
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram