Fino al 22.IX.2018 - Corrado Bonomi, A Regola D’arte - Galleria Melesi, Lecco 3079 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
09/12/2018
La storia della grafica dal XIX secolo ai giorni nostri, nei due nuovi volumi editi da Taschen
08/12/2018
Al Castello di Rivoli, Milovan Farronato e Carolyn Christov-Bakargiev ricordano Chiara Fumai
08/12/2018
Milano e Atene al primo posto nella classifica Airbnb delle città più creative
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 22.IX.2018
Corrado Bonomi, A Regola D’arte
Galleria Melesi, Lecco

   
  Angela Faravelli 
 
Fino al 22.IX.2018 - Corrado Bonomi, A Regola D’arte - Galleria Melesi, Lecco
pubblicato

"L’essere artista mi ha consentito, di volta in volta, di interpretare vari ruoli”. Questo è il postulato essenziale per poter comprendere la mostra di Corrado Bonomi (Novara, 1956) allestita presso la Galleria Melesi di Lecco.
L’artista attraverso pitture, sculture e installazioni ha ricreato all’interno dello spazio espositivo una serie di "diorami” focalizzandosi su cinque tematiche diverse utilizzando un approccio sottilmente ironico nei confronti del pubblico dell’arte. Infatti Bonomi già dal 1995 fa parte del gruppo "Concettualismo Ironico Italiano” formatosi intorno alla Galleria Falzone di Mannheim; è così che attraverso il meccanismo della tautologia pone l’attenzione su tematiche quali l’inquinamento e lo sfruttamento ambientale oppure il fanatismo religioso in maniera tanto semplice quanto diretta lasciando che l’osservatore possa cogliere la "denuncia” che sta dietro ad ogni sua opera apparentemente ironica.
La parete principale della galleria è occupata interamente dalla grande installazione Mare, parte di un ciclo che l’artista sviluppa a partire dal 1987, costituita da un insieme di pesci di mare dipinti sopra e all’interno delle confezioni in latta di varie dimensione del pesce in scatola, una sorta di "natura morta con echi di vita passata”.

null
Veduta parziale dell’esposizione Corrado Bonomi. A regola d’arte Galleria Melesi, Lecco © Galleria Melesi, Lecco

Analogamente Supporti illustra in maniera molto diretta e letterale il meccanismo della tautologia: il dipinto di un paesaggio industriale degradato e inquinato prende corpo sulla superficie di una tanica per la benzina al fine di enfatizzare ulteriormente il messaggio dell’artista e richiamare una sorta di monito rivolto alla coscienza dell’osservatore.
L’apice della tensione viene raggiunto di fronte alle opere appartenenti al ciclo Armi della fede: dei bossoli di dimensioni variabili (da 50 a 140 cm) sono ricoperti da un collage di immaginette rappresentanti i ritratti dei santi; il riferimento al fanatismo e ai drammi che in nome della fede si sono compiuti e si compiono tutt’oggi nella società contemporanea non può non scalfire l’animo di colui che si rapporta a queste opere.
Decisamente più ironici e "leggeri” sono i cicli Culture e Cardio: nelle opere riferite al primo ambito Bonomi si confronta – a partire dai primi anni Duemila – con il mondo del giardinaggio e i suoi attrezzi che, attraverso l’intervento sapiente e minuzioso dell’artista, si trasformano da canne per l’irrigazione e innaffiatoi in rigogliosi mazzi di rose e petali di fiori variopinti; mentre nel secondo ciclo il cuore e l’apparato circolatorio sono presi in analisi da Bonomi componendo opere in cui vene e arterie conducono a degli oggetti che "stanno a cuore” oppure che con questo muscolo hanno un’analogia di qualsiasi genere – la sveglia per il ticchettio, il libro Cuore per l’assonanza.
Attraverso questa mostra personale la Galleria Melesi ha dato modo di poter fruire della poliedrica attività artistica di Corrado Bonomi, lasciando emergere il forte legame e attaccamento dell’artista nei confronti delle tematiche più attuali che affronta la società contemporanea, delineando una poetica in cui il supporto diviene parte attiva dell’opera in quanto è chiamato in causa per rappresentare l’essenza intrinseca dell’opera stessa. "L’ironia, così diviene, non un meccanismo, quanto la cifra della mia esistenza. Il modo a me più congeniale di disinnescare la vita.”

Angela Faravelli
Mostra visitata il 15 giugno 2018

Corrado Bonomi – "A regola d’arte”
Dal 9 giugno al 22 settembre 2018
Galleria Melesi, Lecco
Via Mascari 54
Orari: dal martedì al sabato 16.00 – 19.00; altri orari su appuntamento
Info: Tel. +39 0341360348, info@galleriamelesi.com , www.galleriamelesi.com

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Angela Faravelli
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram