L’India in bianco e nero 3095 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
17/07/2019
Nuova vita per il World Trade Center, che riparte con un Centro d’Arti Performative
16/07/2019
Riaperte al pubblico due delle piramidi più antiche d’Egitto
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

L’India in bianco e nero

   
   
 
L’India in bianco e nero
pubblicato

L’immenso archivio di fotografie di Tamabarahalli Subramanya Satyanarayana Iyer, conosciuto come TS Satyan, è ora disponibile online. Soprannominato "il padre del fotogiornalismo indiano” Satyan nacque a Mysuru nel 1923. Iniziò ad appassionarsi alla fotografia da ragazzo, e nel 1940 riuscì a comprarsi la sua prima macchinetta: da quel momento, per oltre 60 anni, fino al 2009, anno della morte, ha fotografato importanti eventi politici e personaggi del suo paese, tra cui Jawahral Nehru e Indira Ghandi. Ha lavorato lavorando come fotografo freelance per organizzazioni internazionali come l’OMS e l’UNICEF, collaborando anche con Illustrated Weekly of India, e le maggiori riviste straniere, come Time and Life. Negli anni il suo obiettivo ha raccontato anche le storie di persone comuni e piccoli momenti di vita quotidiana. La famiglia di Satyan ha recentemente donato il suo vasto archivio di fotografie, negativi e scritti al Museo d'Arte e Fotografia di Bangalore, che il 27 settembre ha iniziato l’opera di digitalizzazione. 

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram