Emulo di Banksy fa a pezzi la sua Girl With Balloon. Non riscuote lo stesso successo 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/10/2018
Dopo 25 anni la statua di Zeus in trono torna a Baia
20/10/2018
Notturni da Chopin a Carlo Mattioli. All’Auditorium di Parma, concerto dedicato all’artista
20/10/2018
Il Sub-Marine di Giusva Pecoraino approda a Palermo

+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Emulo di Banksy fa a pezzi la sua Girl With Balloon. Non riscuote lo stesso successo

   
   
 
Emulo di Banksy fa a pezzi la sua Girl With Balloon. Non riscuote lo stesso successo
pubblicato

Presto, aggiornate i libri di storia dell’arte, abbiamo trovato un nuovo Maestro. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, un uomo ha fatto a brandelli una delle 600 copie originali di Girl with a Balloon, pagata 40mila sterline, sperando di poterne aumentare il valore. Ecco, sono i primi effetti della trovata di Banksy sulle persone non proprio sveglie. Mentre mezzo mondo si arrovella sul significato ultimo dell’operazione dello street artist più famoso, intasando le bacheche dei social network e le home page delle testate giornalistiche – ma forse era proprio questo lo scopo? – il geniale signore ha pensato bene di anticipare tutti, dare un taglio alle elucubrazioni teoriche e passare all’azione. Così, dopo aver sminuzzato per bene la stampa autenticata del dipinto, appena acquistata, ha chiamato Sotheby’s per farsi coprire d’oro. E invece la casa d’asta non solo gli ha comunicato che l’opera, adesso, vale circa una sterlina ma l’ha anche etichettato come vandalo. E sono stati educati. Sia de lezione a tutti gli emulatori, solo gli artisti creano anche quando distruggono. Fine della breve storia triste.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram