Sporcarsi le mani con PAW CHEW GO. A BASE Milano, inizia il festival dell’illustrazione 3104 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/10/2018
Fabrizio Cotognini è il vincitore del Premio Cairo 2018
15/10/2018
Aperte le selezioni per nctm e l’arte: Artists-in-residence, XII edizione
15/10/2018
Ecco il nuovo Consiglio Direttivo di AMACI, l’associazione dei Musei d’Arte Contemporanea
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Sporcarsi le mani con PAW CHEW GO. A BASE Milano, inizia il festival dell’illustrazione

   
   
 
Sporcarsi le mani con PAW CHEW GO. A BASE Milano, inizia il festival dell’illustrazione
pubblicato

Vi ricordate quando, tanti e tanti anni fa, allungavate le tempere con troppa acqua, facendo inesorabilmente sbrodolare i colori sul pavimento immacolato? Adesso siete cresciuti, magari continuate a fare gli stessi pasticci ma poi siete voi a dover pulire tutto. Per due giorni, dal 13 al 14 ottobre, "PAW CHEW GO” vi dà l’opportunità di tornare bambini, trasformando gli spazi di BASE Milano in un gran paciugo, un intruglio di sostanze diverse mescolate disordinatamente. Ma fino a un certo punto, perché è vero che il festival dedicato all’illustrazione è aperto a tutti ma tra gli ospiti ci saranno i professionisti del settore, che vi porteranno nel loro universo colorato, per trascorrere ore e ore di divertimento, trovare l’ispirazione e anche acquistare le proprie opere preferite. 
Il programma è ricco di appuntamenti, dagli incontri moderati da Simone Sbarbati con i personaggi del mondo della comunicazione visiva e non, come Paolo Iabichino, James Clough, Claude Marzotto, Marta Sironi e Debbie Bibo, ai workshop di disegno e calligrafia delle Officine Paciugo, dove sporcarsi le mani con Martoz, James Clough, Annalaura Cantone e Thomas Cian. Più di 80 gli illustratori presenti con le loro opere nell’area mercato, tra i quali Fille Bertha, Sarah Mazzetti, Francesco Poroli, Elena Xausa, Marco Goran Romano, Elisa Macellari ed Elisa Talentino. Due le mostre inedite, una dedicata a Phototeca, il progetto editorial-onirico di Ando Gilardi, e "12x12 Dodici Decenni per Dodici mesi. La moda incontra l'illustrazione”, che riunisce il lavoro di decine di illustratori a cui Nurant illustration mag ha chiesto, per 12 mesi consecutivi, di rappresentare 12 decenni di moda.
Per dare un’occhiata al programma completo potete cliccare qui ma prima di usare il computer pulitevi le mani.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram