Nessuno tocchi quel muro! 3130 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/12/2018
La consacrazione dei manga, in una grande mostra al British Museum
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Nessuno tocchi quel muro!

   
   
 
Nessuno tocchi quel muro!
pubblicato

È probabilmente il monumento più brillante di Berlino, che però segna un passato oscuro. Parliamo della East Side Gallery, ovvero la più lunga sezione dell’antica divisione che ha accompagnato la città dal 1961 al 1989. Ora, però, su Mühlenstraße, le ombre peggiori non solo quelle del blocco sovietico, ma quelle di una gentrificazione selvaggia, che ha già smantellato un pezzo di muro nel 2013 a favore di ingressi di nuovi condomini di lusso con vista sulla Sprea.  
Stavolta, però, la notizia sembra buona: questo mese la Fondazione per il Muro di Berlino, che gestisce gli altri siti superstiti in città, ha preso il controllo del sito, bloccando lo sviluppo immobiliare intorno ad esso. 
Ci sono voluti anni di negoziati per stabilire finalmente chi dovesse assumersi la responsabilità di questo tratto e oggi il direttore della Fondazione, Axel Klausmeier, ha garantito che non verranno rimossi altri segmenti. 
La municipalità di Berlino, inoltre, contribuirà con 250mila euro donati per preservare il monumento, e un programma educativo di visite guidate e pannelli didattici sono in lavorazione, così come arriverà anche una mostra sulla storia del sito. Per la gioia di oltre 3 milioni di visitatori l’anno. 

Fonte: Artnet

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram