Tra terra e cielo. L’opera di Michael Sebastian Haas 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/07/2019
Banksy è ufficialmente l’artista più amato di tutti i tempi dagli inglesi
18/07/2019
Un uomo ha appiccato un incendio in uno studio di animazione giapponese. Almeno 20 morti
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Tra terra e cielo. L’opera di Michael Sebastian Haas

   
   
 
Tra terra e cielo. L’opera di Michael Sebastian Haas
pubblicato

Un enorme telo blu di 225 metri quadrati mosso dal vento grazie a un cavo di ferro lungo 100 metri che lo tiene sospeso sul mare. Si tratta di "Interface (Field of Blue)", l’installazione che Michael Sebastian Haas ha realizzato in occasione di Paxos Contemporary (P-CAP), progetto che ogni anno invita sull’isola greca artisti da tutto il mondo a creare opere legate al territorio e alla geografia del luogo. Il lavoro dell’artista tedesco comprende installazioni cinetiche legate al paesaggio che combinano spesso ferro e tessuti alla pittura e agli interventi architettonici. Dipendente dal vento dell’isola, il telo si presenta ogni giorno con un aspetto diverso a seconda dell’orario: all'inizio della giornata, il quadrato blu sembra levitare sopra la baia di Avlaki, fino a quando, con l'aumento del vento di mezzogiorno, viene sollevato in orizzontale, posizione in cui rimane fino al tardo pomeriggio. Verso sera, diventa un qualcosa di oscuro che si riesce a malapena a distinguere. "L’opera –spiega Haas- è collocata tra mare e terra, due luoghi da cui l’uomo sente il bisogno di arrivare e partire”.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram