Fino al 4.I.2019 - Alessandro Busci, Iron & Ivory - Al Blu di Prussia, Napoli 3112 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
26/03/2019
La casa di Philip Roth a New York è in vendita
26/03/2019
Addio ad Andrea Emiliani. Si spegne una voce forte della storia dell’arte italiana
25/03/2019
Bolzano29 è il nuovo spazio di Milano dove far circolare idee
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 4.I.2019
Alessandro Busci, Iron & Ivory
Al Blu di Prussia, Napoli

   
  danilo russo 
 
Fino al 4.I.2019 - Alessandro Busci, Iron & Ivory - Al Blu di Prussia, Napoli
pubblicato

Dipingere significa fiducia in un grande futuro ancora possibile per l'atto stesso di stendere il colore su tela. L'uomo che offre all' osservazione del pubblico questo elemento di ottimismo si chiama Alessandro Busci.
Alla radice dello shock e dell'interesse estetico del progetto "Iron&Ivory” c'è la tecnica: «Quando Mario Pellegrino, direttore artistico del Blu di Prussia, ha visitato il mio studio, stavo preparando delle opere con il colore bianco avorio su fondo acciaio corten, pittura combinata, appunto, iron & ivory», ci ha detto l'artista.
Non vi è nulla di avventato o di opportunistico nel modo di procedere di Busci, sempre conscio di dover lavorare molto sia come uomo sia come artista. È facile dire che, come ogni grande artista, abbia un innato meccanismo fisico che gli dice quando fermarsi e quando avanzare. Mettendo o togliendo colore, indaga lo scambio fra le tradizioni iconografiche occidentali e orientali. Un corpus di circa trenta opere di vario formato per una mostra che si distingue per la valenza del segno pittorico.
L'architetto e pittore realizza su supporti non convenzionali, come l'acciaio corten o su carta, boschi di betulle, cime innevate e marine.
Nel corpo a corpo tra i materiali vince sempre il bianco, nelle sue città bruciate da un tramonto, nel cielo pesto sopra le ciminiere, persino nei vulcani in eruzione, il bianco fa da protagonista.
Le cime innevate, la schiuma del mare, i ghiacciai che si sciolgono, sono smalti di un bianco verginale che si perde e germina la roccia delle montagne, le architetture urbane, la baia di Napoli.
Nella sua attività d'architetto e, più tardi, nella sua opera, Busci ha guardato la realizzazione di un futuro nel quale potessero allearsi i materiali del presente con il gesto pittorico del passato.

Danilo Russo
Mostra visitata il 27 Settembre 2018

Dal 27 settembre 2018 al 4 gennaio 2019
Alessandro Busci, Iron & Ivory
Al Blu di Prussia
Via Gaetano Filangeri, 42 - 80121 Napoli
Orari: dal martedì al venerdì, dalle 17 alle 20; sabato, dalle 10.30 alle 13 e dalle 17 alle 20 
Info: 081409446 - info@albludiprussia.com

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di danilo russo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram