Antonio Raia, Asylum 3145 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Antonio Raia, Asylum

   
   
 
Antonio Raia, Asylum
pubblicato

Antonio Raia, Asylum, 2018; da: Napoli.
Memori della lezione postfree, le composizioni per multiforme sax tenore di Antonio Raia, esaltate dall'asciutta elettronica di Renato Fiorito, tentano un'esplorazione emozionale capace di spaziare tra le opulenze delle ance afroamericane degli anni '60-'70 e la struggente melodia della terra natia. Una miscela che, se non del tutto inedita, dimostra indomita vitalità e inaspettate possibilità che fanno ben sperare per la nostra musica un po' improvvisata e un po' no. E poi andate a vederli dal vivo, non ve ne pentirete.

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram