Fino al 26.I.2019 - Grass is Greener - Matéria, Roma 3061 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/04/2019
Whisky e arte a go go, nella nuova distilleria di Bob Dylan
18/04/2019
Cannes 2019: ecco tutti i film in concorso alla 72esima edizione del Festival
18/04/2019
Weekend romantico nella Maison Blu di Monet a Giverny
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 26.I.2019
Grass is Greener
Matéria, Roma

   
  gaia bobò 
 
Fino al 26.I.2019 - Grass is Greener - Matéria, Roma
pubblicato

La galleria Matèria di Roma conferma la sua vocazione internazionale con "Grass is Greener", progetto realizzato in collaborazione con lo spazio multidisciplinare danese Annual Reportt e che riunisce le opere di Giulia Marchi e Magnus Frederik Clausen. A cura di Paola Paleari, l’esposizione si articola in due diversi momenti: il primo appuntamento si svolge presso la galleria di Roma, il secondo si terrà a Copenhagen nel 2019. Le opere esposte negli spazi di Matèria sono il frutto di un peculiare dialogo tra i due artisti che hanno dato luogo ad una corrispondenza a distanza scambiandosi suggestioni di varia sorta, da citazioni artistico-letterarie a semplici oggetti. L’attenzione riservata all’aspetto processuale della creazione artistica viene confermata dalle premesse della mostra di Copenhagen, in occasione della quale saranno raccolti ed esposti i materiali oggetto di questo scambio. 

null
Installation view – Giulia Marchi & Magnus Frederik Clausen, Grass is greener, 2018, foto Roberto Apa

Due appuntamenti complementari e interconnessi, una sfida per artisti e curatori ed una nuova occasione per rivolgere lo sguardo a due arti sorelle dalla relazione quasi bicentenaria: pittura (Magnus Frederik Clausen) e fotografia (Giulia Marchi). Il campo d’azione è quello della storia dell’arte: vengono così messi in gioco e ripensati generi ed elementi portanti nella composizione dell’immagine. Nella prima sala la questione aperta è sul colore. Ciò appare chiaro nella scomposizione cromatica del paesaggio dell’artista danese che si armonizza con i Gradienti della fotografa italiana, palettes di colori digitali che si aprono verso un’indagine visiva dal gusto pittorico. La seconda sala della galleria di via Tiburtina evoca la natura morta, richiamata dalle composizioni fotografiche di Giulia Marchi. Vi fanno eco le opere di Magnus Frederik Clausen, mantenendo un riferimento oggettuale che si conferma sia nei suoi dipinti e che negli assemblages di strutture lignee e ritagli di jeans dipinti. In attesa di maggiori dettagli sulla mostra di Copenhagen, l’esposizione romana rimane visitabile fino al 26 gennaio.

Gaia Bobò
Mostra visitata il 10 gennaio

Dal 29 novembre 2018 al 26 gennaio 2019
Grass is Greener, Giulia Marchi e Magnus Frederik Clausen
Matéria, 
via Tiburtina 149, Roma 
Orari: da martedì a sabato dalle 11:00 alle 19:00
Info: contact@materiagallery.com

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di gaia bobò
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram