Cortona On The Move ti invita a osservare il mondo. E a fotografarlo 3112 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/02/2019
La Reggia di Versailles come non l'avevate ancora vista. In 3D
15/02/2019
Tutte le poesie di Kandinskij, in un nuovo volume a colori
14/02/2019
Tecnologia in gioco, per l’arte. Una conversazione all’Accademia di Verona
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Cortona On The Move ti invita a osservare il mondo. E a fotografarlo

   
   
 
Cortona On The Move ti invita a osservare il mondo. E a fotografarlo -
pubblicato

Dall’11 luglio al 29 settembre 2019 apre la nona edizione di Cortona on the Move, festival al quale sono chiamati a partecipare fotografi da tutto il mondo, capaci di stupire e raccontare storie straordinarie. Nel frattempo, in collaborazione con LensCulture, è aperta fino al 2 marzo anche New Visions, open call gratuita con in palio l’opportunità di esporre al Festival. Ne parliamo con Antonio Carloni, direttore di Cortona On The Move. 

Come nasce il progetto "Cortona On The Move” e di cosa si tratta? 
«Cortona On The Move nasce nel 2011 da un’idea dell’Associazione Culturale ONTHEMOVE il cui obiettivo è diffondere e promuovere la fotografia contemporanea alla ricerca di nuove visioni e forme originali di comunicazione visiva. Il festival offre uno scambio continuo tra esperti del settore e una ricerca costante di opere che documentino l’incessante evoluzione del linguaggio fotografico, il tutto nella cornice d’eccezione del borgo etrusco di Cortona. Le nostre parole chiave sono l’originalità dello sguardo e l’autenticità nell’approccio alla realtà che ci circonda per raccontare storie che raggiungano un pubblico vasto attraverso le immagini. Questo lo spirito che ci ha permesso di crescere rapidamente e diventare un punto di riferimento, non solo per fotografi affermati e amatoriali, ma anche per un pubblico nazionale e internazionale attento alla cultura contemporanea che in questi anni ha fatto crescere il numero di visitatori, volontari e professionisti coinvolti nel festival senza dimenticare il secondo protagonista: gli edifici storici di pregio della città che fanno da cornice regalando meravigliose sedi espositive». 
Che cosa comporta la partnership con LensCulture, collettivo di professionisti e autorevole rivista dedicata alla fotografia? 
«LensCulture è un collettivo globale di fotografi e professionisti del settore. Affermatasi come una delle più grandi comunità online al mondo per la scoperta della fotografia contemporanea, LensCulture fornisce anche alcune delle migliori opportunità per l'esposizione globale, il riconoscimento internazionale, l'apprendimento permanente e lo sviluppo creativo. LensCulture si impegna a ispirare e potenziare la sua fiorente comunità di oltre 2,5 milioni di partecipanti, in 145 paesi e attraverso 15 lingue in tutto il mondo. Cortona On The Move ha avviato la propria collaborazione con LensCulture per favorire l’accesso a questa organizzazione, che sviluppa e promuove ampie opportunità di sviluppo per la carriera fotografica dal punto di vista creativo e professionale. Grazie a questa partnership i fotografi, oltre a poter proporre i propri progetti per l’esposizione al festival internazionale di fotografia Cortona On The Move, possono accedere a molte altre opportunità per acquisire visibilità, e ottenere il riconoscimento del proprio lavoro attraverso LensCulture». 
Che cosa si intende per "Fotografia Contemporanea”? 
«È la fotografia che si sforza di raccontare il mondo a partire dalle storie di oggi. Viviamo in un momento estremamente complesso sia da un punto di vista sociale che della comunicazione in cui fare analisi dettagliate è molto difficile e i confini tra le storie e il racconto è molto labile. I fotografi oggi si trovano con una grande responsabilità sulle spalle visto che utilizzano il linguaggio più comune, la cui grammatica è alla portata di tutti. Una responsabilità che si aggiunge alle difficoltà di un mercato atomizzato». 
Quali saranno i principali criteri di valutazione della qualità dei progetti? 
«Fino al 3 marzo 2019 (8.59 CET) (2 Marzo alle 11:59 pm PST) sarà possibile presentare il proprio progetto seguendo i criteri di idoneità. Ad esempio, ogni progetto presentato deve essere costituito da un minimo di 8 e un massimo di 15 foto e da un testo di accompagnamento in inglese, i progetti presentati non devono essere stati esposti in precedenza, e l'autore deve possedere l'esclusiva sui diritti di copyright del lavoro. Il regolamento completo è disponibile al sito cortonaonthemove.com. Una giuria internazionale, composta da Jim Casper, Caporedattore e Co-fondatore di LensCulture, Arianna Rinaldo, Direttrice Artistica di Cortona On The Move, Laura Sackett, Direttore Creativo di LensCulture, Antonio Carloni, Direttore di Cortona On The Move, selezionerà i 10 progetti finalisti tra tutte le proposte presentate che terranno conto di: originalità dello stile e del linguaggio, capacità di attirare un vasto pubblico, capacità di sorprendere, informare ed emozionare». 
Che tipo di linguaggio viene ricercato? C’è un tema oppure un argomento specifico da sviluppare? 
«New Visions è una delle iniziative centrali attraverso cui il festival prosegue nel percorso di valorizzazione e scoperta della fotografia contemporanea che nasce dal desiderio di seguire da vicino la continua evoluzione del linguaggio della fotografia. É un invito aperto a tutti i fotografi a presentare progetti contemporanei che siano in grado di stupire e sorprendere gli occhi dello spettatore con un linguaggio originale e innovativo. Aspettiamo progetti documentaristici contemporanei che sfidino gli occhi dello spettatore con una nuova grammatica, nella forma e nel contenuto, in grado di comunicare un messaggio potente e di suscitare nuove emozioni. Non c’è un tema specifico rispetto al quale presentare il lavoro, ma come dicevamo prima la finalità di questa open call è quella di dare visibilità a progetti che siano in grado di immortalare e raccontare l’evoluzione del mondo e delle persone, i cambiamenti o i punti fermi e sperimentare nuove frontiere della comunicazione visiva. Cerchiamo scatti che stimolino l’immaginario, la riflessione e l’emotività degli spettatori». 
Cosa potranno aspettarsi i vincitori? 
«I 10 progetti finalisti verranno annunciati e pubblicati sui siti internet di COTM e LensCulture il 18 aprile 2019 e verranno proiettati a Cortona durante l’evento serale dedicato alla premiazione. Quella sera I nominativi dei 4 vincitori verranno annunciati e pubblicati sui siti web e canali social di COTM e LensCulture il 29 aprile 2019 e tra questi lavori: 2 progetti verranno presentati come mostre individuali in occasione della prossima edizione del festival Cortona On The Move, dall’11 luglio al 29 settembre 2019 e 2 progetti verranno pubblicati sul sito web di LensCulture nello stesso anno». (Gaia Tonani

In home: Jerome Sessini, Magnum Photos 
In alto: Claudia Gori
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram