Laurie Anderson vince un Grammy con il suo album ispirato a un dramma personale 3090 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/04/2019
121 disegni di Andy Warhol saranno esposti per la prima volta a New York
20/04/2019
Il Whitney Museum di New York mette online le risorse sulla sua biennale
20/04/2019
Le squadre della Eredivisie giocano a calcio con Rembrandt
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Laurie Anderson vince un Grammy con il suo album ispirato a un dramma personale

   
   
 
Laurie Anderson vince un Grammy con il suo album ispirato a un dramma personale
pubblicato

Per la 61ma edizione dei Grammy, hanno sfilato i nomi più glamour del panorama musicale, da Childish Gambino, la cui This is America si è aggiudicata il premio per la canzone dell’anno, a Lady Gaga, vincitrice della Migliore performance solista pop con Joanne (Where Do You Think You’re Goin’?), fino ai Carters, cioè la coppia Beyoncé/Jay-Z. Ma se il rap è stato grande protagonista, ad aggiudicarsi un riconoscimento è stata anche Laurie Anderson, artista visiva, cineasta, sceneggiatrice, compositrice, poetessa e musicista d'avanguardia.
Anderson ha vinto il premio per la Migliore performance di Musica da camera/Small Ensemble, con Landfall, album registrato in collaborazione con Kronos Quartet, della Nonesuch Records. L'album, che fonde musica elettronica e tradizionale, è ispirato all'uragano Sandy, che devastò New York nell'autunno del 2012, colpendo anche la stessa artista.
La tempesta infatti inondò il suo studio di Canal Street, distruggendo il suo intero archivio personale, composto da opere d’arte, strumenti musicali, documenti e altri effetti personali lì conservati per decenni. Una esperienza che Anderson ha raccontato anche in un libro, recentemente pubblicato, All the Things I Lost in the Flood.
Moglie di Lou Reed e vicina a personalità come William S. Burroughs, Wim Wenders, Brian Eno, Peter Gabriel e Philip Glass, Anderson aveva già ricevuto quattro nomination ai Grammy, la prima nel 1984.

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram