Kara Walker per la Turbine Hall 3060 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/05/2019
Il viaggio di Arca Collective inizia dalla sede di Fondazione Romaeuropa
25/05/2019
Leica celebra il centenario Bauhaus con una fotocamera da collezione
25/05/2019
Massimo Osanna riconfermato alla guida del Parco Archeologico di Pompei
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Kara Walker per la Turbine Hall

   
   
 
Kara Walker per la Turbine Hall
pubblicato

Sarà Kara Walker, artista californiana che ha indagato le questioni razziali negli Stati Uniti, la prossima protagonista della Hyundai Commission (2 ottobre-5 aprile 2020) per la Turbine Hall della Tate.
Una protagonista del museo londinese di vecchia data; nel 1998 la Tate acquistò la grande silhouette in linoleum chiamata The Keys to the Coop (1997) che presenta una ragazza che tiene in mano una testa di pollo. 
Nel 2013 per Walker fu poi la volta della mostra al Camden Arts Center dove aveva messo in luce la concezione di "supremazia” bianca e la cultura delle armi negli USA. 
All'inizio del 2014 fu invece l'installazione A Subtlety (2014), una sfinge di dieci metri di altezza ricoperta di zucchero gigante con caratteristiche afroamericane, ad attirare oltre 130mila visitatori alla ex raffineria di zucchero Domino a Brooklyn. Il lavoro era un tributo agli schiavi il cui lavoro forzato alimentava l'industria della polvere dolce. Una scelta coraggiosa, che vedremo cosa porterà.



 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram