Fino al 20.IV.2019 - Lello Masucci, Pitture Velate - Andrea Ingenito Contemporary Art, Napoli 3061 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 20.IV.2019
Lello Masucci, Pitture Velate
Andrea Ingenito Contemporary Art, Napoli

   
  danilo russo 
 
Fino al 20.IV.2019 - Lello Masucci, Pitture Velate - Andrea Ingenito Contemporary Art, Napoli
pubblicato

«Masucci si riallaccia a un filo che riporta ben addentro nella nuova cultura artistica napoletana, così profondamente nutrita di umori surreali; così intimamente, inestricabilmente legata alla dimensione dell’immaginario». Così, di Lello Masucci, le cui opere sono in esposizione nella galleria napoletana di Andrea Ingenito, scriveva Filiberto Menna nel 1985.
La notte spesso è legata al sogno, e gli Studi per sacchi di notti napoletane (1988) sono quadri di sogni realizzati rigorosamente su fondo nero. Masucci, con campiture di colore intenso, sparso liberamente su carta, dipinge una sorta di calligrafia che converte le figure nella trasparenza e assenza di peso della scrittura. Stelle in uno spazio senza limite, oggetti che fluttuano come spirali di fumo, in cui i corpi sembrano punti interrogativi o segni dell’infinito che si adattano bene a un racconto modernista di "progresso” formale.

null
Lello Masucci, Pitture Velate

Masucci, da consumato artista, si arrende alla pittura e soltanto alla pittura. Trasparenti velature: Sei strisce di colore nella terracotta, Dolce colore velato, Velato rosso e giallo, sono alcune opere dipinte, tra il 2017 e il 2018, su sfondi evanescenti dove la spontaneità del colore liquido non interrompe l’atmosfera luminosa della plastica che le ricopre. La pittura diventa informale e si sottrae al figurativo, una ragnatela fittamente intessuta con il colore diviene il tratto distintivo dell’artista. La bidimensionalità fuligginosa delle opere più recenti è perfettamente compatibile e coerente con la figurazione delle opere degli anni ’80.
Prese astrattamente, queste opere non sono organizzate intorno a un oggetto che può essere visto ma secondo le condizioni soggettive della visione. L’ambizione più grande: rappresentare la forma della conoscenza peculiare della visione, rendere la materia completamente ottica e la forma una parte integrante dello spazio ambientale.

Danilo Russo
Mostra visitata l’8 marzo 2019

Dall’8 marzo al 20 aprile 2019
Lello Masucci, Pitture Velate
Andrea Ingenito Contemporary Art
Cappella Vecchia 8/A, Napoli
Orari: dal martedì al sabato, dalle 11 alle 19
Info: info@ai-ca.com

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di danilo russo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram