Quattro nuove mostre alla Galleria Continua 3120 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
27/06/2019
Wes Anderson e Juman Malouf portano il sarcofago di Spitzmaus alla Fondazione Prada
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Quattro nuove mostre alla Galleria Continua

   
   
 
Quattro nuove mostre alla Galleria Continua
pubblicato

A San Gimignano inaugurano oggi, 27 aprile, le quattro mostre che accoglieranno i visitatori della Galleria Continua fino a settembre. Un grande vernissage, questa sera, che porta nel paese toscano, come da tradizione della galleria, grandissimi nomi del contemporaneo con quattro mostre personali: Michelangelo Pistoletto e Pascale Marthine Tayou con "Una cosa non esclude l’altra", Berlinde de Bruyckere con "A single bed, a single room” e i due artisti cinesi Sun Yuan & Peng Yu, questi ultimi invitati da Ralph Rugoff alla 58ma Biennale Arte di Venezia.
Nello spazio principale della galleria, l’ex cinema, il progetto espositivo "Una cosa non esclude l’altra", unisce sotto un unico titolo le personali di Michelangelo Pistoletto e di Pascale Marthine Tayou: «Un percorso – ha spiegato la galleria nel comunicato stampa - che intreccia, in un confronto creativo, differenze e antinomie e che traccia il viaggio di umanità e alterità che coesistono in esso. […] Michelangelo Pistoletto e Pascale Marthine Tayou sono interpreti di un’arte aperta al dialogo e allo scambio. La loro opera si presenta come una ricerca in continua evoluzione ed espansione, intesa a ripristinare il contatto tra l’esperienza artistica e il mondo esterno. Un dialogo a più voci quello che si manifesta nella pratica multidisciplinare di Pistoletto, un’estetica che si fonda sulla relazione e sulla partecipazione capace di uscire dai confini dell’opera. Ridefinizione delle problematiche postcoloniali attraverso l’esperienza europea, riflessioni su questioni legate all’immigrazione, al ruolo dell’individuo, all’identità nazionale e culturale, la pratica di Tayou». 
Negli spazi dell’appartamento, all’ultimo piano dell’Hotel Leon Bianco, "A single bed, a single room”, la personale di Berlinde de Bruyckere, che presenta opere nuove, pensate appositamente per questa mostra: «Gli oggetti – ha continuato la galleria - parlano degli elementi essenziali della vita, avviluppati in calchi in cera di alberi caduti, quasi a imporre la forza della natura sul più sicuro degli ambienti, quello domestico. Scaturite dall’urgenza di investigare in profondità la condizione umana, le sculture rimandano a un dolore ancestrale e riflettono su temi umani irrisolti, come la vulnerabilità, la mortalità, la solitudine, la sofferenza e la nostalgia».
A offrire un ulteriore importante momento espositivo la mostra dei due artisti cinesi Sun Yuan & Peng Yu, non nuovi in galleria: «A distanza di alcuni anni dalla loro prima personale in Italia – ha ricordato la galleria - tornano ad esporre a Galleria Continua di San Gimignano due figure di spicco del panorama cinese contemporaneo Sun Yuan & Peng Yu. Conosciuti internazionalmente per il carattere spesso destabilizzante e provocatorio delle loro opere e per l’uso di materiali singolari, gli artisti iniziano a collaborare come duo dalla fine degli anni ’90. 
Il lavoro di Sun Yuan & Peng  Yu è incentrato sulla costante conferma del paradosso, sulla ricerca perpetua della dualità tra il bianco e il nero, tra realtà e menzogna, tra manifesto e celato. La loro opera è la dimostrazione di una costante analisi della vita attraverso l’esperienza a cui spesso  anche  il pubblico è invitato a partecipare nella volontà di trovare l’essenza e la sostanza che si nasconde dietro l’apparenza. 
I conflitti esistenziali, la condizione umana, l’ossessione per la morte e la vecchiaia, la violenza sono i temi che affrontano ponendo lo spettatore di fronte a scenari spogliati di qualsiasi filtro convenzionale. Video, fotografie, documentari e installazioni s’ispirano talvolta alla realtà, che lo sguardo personale degli artisti trasforma e altera rimandandoci immagini perturbanti nelle quali l’ironia, anche amara, ci svela significati più profondi». (Silvia Conta)


Michelangelo Pistoletto & Pascale Marthine Tayou
"Una cosa non esclude l’altra”
Dal 27 aprile al 1 settembre 2019
-------

Berlinde de Bruyckere
"A single bed, a single room”
Dal 27 aprile al 1 settembre 2019
-------

Sun Yuan & Peng Yu
Dal 27 aprile al 1 settembre 2019
-------

Galleria Continua
Via del Castello 11, San Gimignano (SI)
Opening: sabato 27 aprile 2019, dalle 18.00 alle 24.00
Orari: dal lunedì alla domenica, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00
www.galleriacontinua.com, sangimignano@galleriacontinua.com




 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram