La Cina di Michael Wolf 3117 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
25/06/2019
Un manifesto per l’arte attiva. Al MAXXI, la prima bozza di Art Thinking
25/06/2019
Quattro residenze per il nuovo bando di CURA 2020
25/06/2019
Bill Murray riceverà da Wes Anderson il Premio alla carriera alla Festa del Cinema di Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

La Cina di Michael Wolf

   
  nicoletta graziano 
 
La Cina di Michael Wolf
pubblicato

È  scomparso il 26 aprile, a 64 anni, nella sua casa di Hong Kong, il fotografo tedesco Michael Wolf. Nato a Monaco di Baviera nel 1954, Wolf ha lavorato in Europa e negli Stati Uniti: dal 2001 ha collaborato con la rivista Stern per cui ha realizzato diversi servizi di fotogiornalismo, ma solo dal 2003 ha iniziato a dedicarsi a progetti personali, vincendo per ben due volte il World Press Photo, prima nel 2005 e poi nel 2010. In Cina ha realizzato alcune delle sue serie più note, come Tokyo Compression (2010-2013), in cui i protagonisti erano i pendolari della sovraffolatissima rete metropolitana di Tokyo, e "Architecture of Density” (2003-2004), una serie di fotografie dei palazzi di Hong Kong che esplorava la relazione tra architettura urbana e gli abitanti della città della Cina meridionale.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di nicoletta graziano
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram