Fino al 31.V.2019 - Omar Galliani, Sguardi - La seduzione del Disegno Italiano - Museo Dio... 3094 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/06/2019
L'Adidas ha annunciato una capsule collection omaggio a Keith Haring
21/06/2019
La scuola di Twin Peaks verrà demolita a luglio
21/06/2019
Valentino Catricalà è il direttore della sezione arte di Maker Faire Roma
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 31.V.2019
Omar Galliani, Sguardi - La seduzione del Disegno Italiano
Museo Diocesano San Matteo, Salerno

   
  sandro bongiani 
 
Fino al 31.V.2019 - Omar Galliani, Sguardi - La seduzione del Disegno Italiano - Museo Diocesano San Matteo, Salerno
pubblicato

Il percorso espositivo, all’interno dello storico Museo di Salerno, comprende una ventina di opere su tavola, alcune di grande dimensioni, realizzate da Omar Galliani a partire dagli anni Novanta e fino a oggi. Per Galliani, il disegno è sempre stato uno dei principali strumenti d'esplorazione e di ricerca, vissuto nel solco della tradizione ma, allo stesso tempo, aperto alle dinamiche innovative. L’artista crea sguardi e figure di donna fortemente presenti ma, al contempo, evanescenti, grazie alla sapiente tecnica grafica che sfrutta le caratteristiche del supporto ligneo per dare risalto alle immagini, con il chiaroscuro e i segni incisi. Così, la figura che ne viene fuori si carica di insolita spiritualità e magica seduzione. Insomma,  un’ossessione assidua e continua del corpo e del volto, spesso indagato da un’unica e solitaria presenza ripresa più volte, immersa  magicamente in una atmosfera eterea segnata dal  mistero della notte e da un tempo trascorrente che si attarda a evidenziare i simboli  oscuri dell’universo,  "sospeso e perduto tra im/possibili costellazioni”, mentre  in primissimo piano affiorano strani segni ricorrenti che nascono dall’inconscio, come rose, dragoni, fiori, spade, anelli, teschi e  persino  strane forbici, a rilevare dati sensibili che l’occhio distratto non percepisce.  

null
Omar Galliani, Sguardi - La seduzione del Disegno Italiano

Galliani di certo sa come indirizzare il nostro sguardo oltre il limite, come mettere a nudo la leggerezza dell’essere, la provvisoria emozione di un attimo e la rivelazione ultima condensata in superficie. I delicati segni del nero che ne vengono fuori accarezzano la superficie dell’opera e allo stesso tempo contraddicono l’apparenza del reale. Una dimensione, quindi, vissuta a livello profondo, alla ricerca dell’ignoto, ri/velata a occhi chiusi tra un insolito battito d’ali e un provvisorio frammento di senso affiorato in superficie. Non è un caso se Galliani si chiede: "è il cielo che mi guarda o sono io ad essere guardato dal cielo?” - oppure - "quanto siamo piccoli rispetto all’immensità della notte scura che ci fa sognare?”.
Troppi dubbi aleggiano nell’aria e nella sostanza di queste opere contrassegnate dalla bellezza e dall’indeterminatezza della poesia, tra un cupo abbaglio di luce e un’ombra inquieta che fugge all’improvviso all’orizzonte, per divenire incantesimo e sortilegio dell’anima. Un procedere assorto che tra apparizione e svelamento non si limita al dato puramente percettivo ma va oltre, incanta lo sguardo invitandolo a una sorta di dialogo con l’opera, trattenendolo nel misterioso magma dell’istante alla ricerca di qualche sguardo inquieto che possa svelarci qualcosa del nostro precario agire.   

Sandro  Bongiani
mostra visitata il 27 aprile 2019 
         
Dal 27 aprile al 31 maggio 2019 
Omar Galliani, Sguardi - La seduzione del Disegno Italiano
Museo Diocesano San Matteo
Largo Plebiscito 1 (84125) - Salerno
Info: storici.ambientesa@arti.beniculturali.it 

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di sandro bongiani
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram