Inge Morath. La vita. La fotografia 3075 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Inge Morath. La vita. La fotografia

   
   
 
Inge Morath. La vita. La fotografia
pubblicato

Il 21 giugno Palazzo Ducale inaugurerà una grande retrospettiva dedicata a Inge Morath, la prima fotografa a entrare a far parte della celebra agenzia fotografica Magnum Photos. Nata a Graz, in Austria, nel 1923, dopo gli studi di lingue a Berlino, Morath lavora come traduttrice e giornalista. Scappata dalla città dopo lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, nel 1949 arriva a Parigi, dove inizia a collaborare come editrice per Ernst Haas, Robert Capa, e Henri Cartier-Bresson. Quando finalmente mostra a Capa le sue fotografie entra a far parte della Magnum Photos: a quei tempi lei e Eve Arnold erano le uniche due donne dell’agenzia.  Negli anni seguenti viaggia in Europa, Nord Africa, Medio Oriente, Unione Sovietica, Italia e in Iran sperimentando tra vari generi, come la fotografia documentaria, di moda e il ritratto. Lavora anche per il cinema: nel 1952 sul set di Moulin Rouge di John Huston, e qualche anno dopo su quello de Gli spostati, dove conobbe lo sceneggiatore Arthur Miller, ex marito di Marilyn Monroe, che sposa nel 1962. Fra i suoi soggetti più popolari ci furono Henri Moore, Pablo Picasso, André Malraux, Doris Lessing, Marilyn Monroe, Gloria Vanderbilt e Fidel Castro.Il lavoro di Inge Morath, prima di ogni cosa, è la testimonianza di una passione, di una necessità con la fotografia, di un rapporto maturato negli anni attraverso esperienze ed incontri, nonché parte integrante della vita di una donna che è riuscita, con coraggio e determinazione, ad affermarsi in una disciplina all’epoca prettamente maschile. (NG)
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram