Monna Lisa rendez vous, con la realtà virtuale 3049 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/07/2019
Una cooperazione Carabinieri-FBI riporta in Italia due preziosi reperti dagli USA
15/07/2019
Un nuovo libro ci fa entrare nella mente di Jean-Michel Basquiat
13/07/2019
Anche Lucio Battisti arriva su Spotify ma non tutti sono contenti
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Monna Lisa rendez vous, con la realtà virtuale

   
   
 
Monna Lisa rendez vous, con la realtà virtuale
pubblicato

Quanto siamo distanti dalla Monna Lisa? Almeno 5 centimetri di plexiglas, per non parlare della balaustra e della calca da concerto rock. Ma tra qualche mese, i visitatori del Louvre potranno avere un tête-à-tête molto ravvicinato con il ritratto più famoso al mondo, grazie alla realtà virtuale. Bisogna dire che il prestigioso museo parigino non ha mai fatto alcuna concessione a questo genere di progetti ma farà un’eccezione in occasione della epica mostra dedicata a Leonardo Da Vinci, in apertura il 24 ottobre 2019, in occasione delle celebrazioni per il cinquecentenario della morte del grande maestro del Rinascimento. Che, in effetti, avrebbe apprezzato le incredibili magie al silicio della tecnologia più avanzata. E allora, che hi-tech sia, con Mona Lisa: Beyond the Glass. 
I visitatori della mostra di Leonardo indosseranno un dispositivo VR per immergersi in uno spazio virtuale dove potranno interagire con il vetro che protegge il sorriso della Gioconda, famoso quasi quanto l’opera. L'esperienza, frutto di una partnership con la società HTC VIVE Arts, promette di far luce sui dettagli nascosti all’occhio nudo e di offrire informazioni più dettagliate sulla misteriosa donna, la cui identità ha acceso dibattiti tra storici dell’arte di ogni epoca e orientamento. 
E visto che per la mostra si prevede un’affluenza da panico, l’app sarà disponibile anche su altre piattaforme dedicate alla realtà virtuale, così da permettere di vedere l’opera più importante di Leonardo anche dal proprio divano di casa e, comunque, molto più da vicino rispetto a quanto potremmo fare nella Salle des États, dove è attualmente esposta. 

Fonte: Artnet
 

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram