La NASA ha ricostruito la sala di controllo dell’Apollo 11 3080 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

La NASA ha ricostruito la sala di controllo dell’Apollo 11

   
   
 
La NASA ha ricostruito la sala di controllo dell’Apollo 11
pubblicato

Quale era l’idea di futuro nel 1969? Una grande sala controllo, zeppa di imponenti e rumorose attrezzature, caotica e affollata di scienziati in contatto con l’Apollo 11. Il 20 luglio di quell’anno, alle 20:17:40, Neil Armstrong e Buzz Aldrin arrivarono sulla Luna. Armstrong uscì dalla navicella alle 02:56 del 21 luglio, Aldrin 19 minuti dopo. Per festeggiare i primi 50 anni dall’avvenimento storico, la NASA ha scrupolosamente ricostruito la sala, in occasione di una mostra al Johnson Space Center di Houston. 
Dopo tre anni di lavoro e un investimento di 5 milioni di dollari, l’intera struttura originale è stata restaurata, per apparire esattamente come in quel giorno storico. La sala e le apparecchiature furono usate anche per tante altre missioni ma chiuse definitivamente nel 1992, quando il team si trasferì in un’ala più moderna del Centro. Nel corso del tempo, la sala è stata abbandonata a se stessa ma, adesso, la NASA ha ripreso le vecchie fotografie per riportarla al suo stato originale e, oggi, sembra poco meno che identica. Ci sono anche portacenere, penne e matite temperate, telefoni a disco e, ovviamente, una lattina aperta di R.C. Cola Cola.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram