fino al 25.V.2003 - Omaggio a Audrey Hepburn - L’eleganza ed il coraggio - Roma, Palazzo W... 3066 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/06/2019
Il documentario dei Beastie Boys realizzato per i 25 anni di “Ill Communication”
17/06/2019
Un bambino di tre anni ha distrutto un’opera di Katharina Fritsch ad Art Basel
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

fino al 25.V.2003
Omaggio a Audrey Hepburn - L’eleganza ed il coraggio
Roma, Palazzo Wedekind

   
 Il sorriso più affascinante della storia del cinema. Lo sguardo magnetico. Il fascino soave. Audrey Hepburn torna a Roma. In una mostra che raccoglie manifesti, bozzetti per locandine, foto di scena. E che della diva racconta anche il lato umano... Micol Passariello 
 
pubblicato
La vita di Audrey Hepburn viene ripercorsa seguendo la strada di celluloide che l’ha condotta al successo, alla fama, al mito. Un simbolo di eleganza, un incoraggiamento alla sublime raffinatezza sono quello che l’attrice impersonava con estrema naturalezza. Colazione da Tiffany come My fair lady sono certamente le pellicole che ne hanno consacrato la fama, aprendole le porte della celebrità nel mondo dorato dello star-system. E poi Roma. Una città resa ancora più eterna dal romantico bianco/nero della pellicola che ha immortalato l’attrice sulla vespa al fianco di Gregory Peck. Parliamo, chiaramente, dell’indimenticabile Vacanze Romane, che proprio quest’anno compie 50 anni dall’uscita nelle sale.
I sogni e il fine romanticismo vestito dall’attrice in tutti i suoi film viene riconsegnato alla luce attraverso un’esposizione che ne scandisce la vita in momenti memorabili, seguendo la via dei Giuliano Nistri - bozzetto My Fair Lady manifesti e della cartellonistica cinematografica. Il materiale pittorico e pubblicitario è d’epoca. Troveranno spazio all’interno delle preziose sale - allestite nello storico palazzo romano - più di cento manifesti, numerosi bozzetti originali dipinti a mano, locandine e foto di scena. Da sottolineare è l’aspetto pittorico della mostra, vale a dire la serie di manifesti dipinti a mano da Giuliano Nistri. Tra i cartellonisti più famosi in tutto il mondo, l’artista offre al pubblico dei visitatori un ventaglio di 130 pezzi di notevole bellezza che portano la sua firma, quotati nelle aste internazionali. Suoi sono i manifesti di molti film di successo come La notte di Antonioni, La strada
e I Vitelloni di Fellini.
Ma c’è un altro lato della mostra, più impegnato, che si stacca per un istante dalla diva Audrey Hepburn, per scoprirne la donna. Il personaggio si spoglia degli abiti di scena e si mette a nudo. Il suo amore per Roma – e la scelta di un marito romano, Andrea Dotti – ma soprattutto il suo coraggio nel prodigarsi all’altruismo. Uno spazio dell’esposizione viene lasciato per il racconto dell’attività dell’attrice in qualità di testimone Unicef. I proventi delle vendite di cataloghi, locandine e quant’altro andranno devoluti a quest’organizzazione per la costruzione di una scuola nel Corno d’Africa.

articoli correlati
Alessandro Blasetti, il mestiere del cinema
la scena del principe: Visconti e il Gattopardo, storia di un capolavoro in mostra

micol passariello
mostra visitata il 28 aprile 2003


Omaggio a Audrey Hepburn: l’eleganza ed il coraggio
fino al 25.V.2003
Roma, Palazzo Wedekind, Piazza Colonna 366 (via del Corso), 06-68803820, mar_dom 10-13;15-19, ch lun,
ingresso gratuito


IL VIDEO SU interacTV

[exibart]

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Micol Passariello
vedi calendario delle mostre nella provincia Roma
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Andrea Dotti, Antonioni, Audrey Hepburn, Fellini, Gregory Peck
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram