fino al 27.II.2009 - Meraviglioso! - Sulmona (aq), Auditorium Apc 3110 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
27/06/2019
Wes Anderson e Juman Malouf portano il sarcofago di Spitzmaus alla Fondazione Prada
26/06/2019
A Roma riapre al pubblico il Ninfeo degli Specchi al Palatino
26/06/2019
Ecco il nuovo motore di ricerca per chi non ricorda i titoli dei film
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

fino al 27.II.2009
Meraviglioso!
Sulmona (aq), Auditorium Apc

   
 La parete curva di uno spazio pubblico concepito per i suoni. Invita all’ascolto, al pensiero. L’introspezione pensosa di un audace curatore e dei suoi artisti sulle inquietudini e le costernazioni della contemporaneità... simonetta angelini 
 
pubblicato
Alla ricerca di una meraviglia possibile. Di una resistenza alla transitorietà. Si sta come in tralice, di traverso: è la prospettiva obliqua, da animale domestico, di chi sta in basso, oltre, a fondo, quella di Luca Bidoli. Questa surrealtà di indizi percepita a quattro zampe, acida, dai contorni netti come tagli, è congegnata per vuoti. Abitano tra le cose, accumulate come un totem dell’assenza sulla scena di un delitto. Il vuoto piatto dei non-luoghi domestici; la negazione perturbante della presenza. Si fa materia pittorica, cromia fauve, sagoma di un tempo minimo. Di passaggio. Come riflessi di uno specchio frantumato: mobili, inconsistenti, assenti a sé stessi, evanescenti, indeterminati.
Nel lavoro fotografico di Flavio Romualdo Garofano le identità sfocate, affollate sulle vetrine rivelano, con l’arcano del bianco e nero e il contrasto del colore vivido, la consistenza vitrea, opaca, schizofrenica della realtà. L’inafferrabilità e l’insostenibilità dell’esistenza.
Gli spazi addomesticati di Michele Miele in un parco giochi metropolitano di notte sanno di immagine presa di nascosto, di disvelamento. La sola presenza è la delimitazione; crescere sa di plastica e solitudine, il volo ha le geometrie brevi di un’altalena e l’immobilità di una sagoma a dondolo, la paura ha ombre ruvide di cemento, la luce una fissità sintetica presagio di un destino. È una linea scura, netta, in bianco e nero.
Luca Bidoli - Straziami ma di baci saziami n. 4 - 2008 - acrilico e smalto su tela - cm 40x30
Non ha compromessi la figurazione di Dario Molinaro. Il ghigno scheletrico, da maschera irridente e irriverente, il particolare minuto e descrittivo parlano di deformazione, dell’eccesso di chi si consuma dentro con l’indolenza della perdita di sé, nell’anestesia e nella fissità della coscienza. Il colore a contrasto è l’unico appiglio alla realtà.
Jonathan Pappolla lavora su ritratti grotteschi di mezzi busti dai tratti esasperati, tra il pop e l’alterazione, il ghigno corroso, a denti stretti, di chi ha l’anima in decomposizione ma cerca di apparire integro.
Ha una semplicità disarmante Raffaele Siniscalco, che contamina l’essenzialità e l’innocenza del disegno infantile con la linearità di certi cartoon. Il disegno è un catalogo di tipi umani, di espressioni possibili con pochi tratti, di luoghi fiabeschi con l’albero azzurro, l’ultimo paradiso possibile. Il groviglio ironico di un nodo umano, di certe vicinanze da folla che soffocano e annientano l’individualità, raccontano la piccineria, l’omologazione, l’abdicazione a se stessi.
Alessia Sirangelo - Parkour - 2008 - stampe fotografiche su lamina di plexiglas - dimensioni varie
L’istante appena prima, quella contrazione densa delle energie riesce a fermare la fotografia di Alessia Sirangelo. Il raccogliersi animale prima dello slancio, di chi si prepara al salto nel vuoto, al volo folle senza ali del Parkour, alla sfida contro la gravità. Di chi crede nella leggerezza dell’inconsistenza, all’istinto, di chi non ama gli ostacoli e i limiti, che tratta la metropoli come una giungla e se ne riappropria.

articoli correlati
Molinaro e Siniscalco alla Biblioteca Regionale di Pescara nel 2008

simonetta angelini
mostra visitata il 12 febbraio 2009


dal 12 al 27 febbraio 2009
Meraviglioso!
a cura di Gerardo di Feo
Auditorium APC - Agenzia regionale per la Promozione Culturale
Piazza Venezuela, 4 - 67039 Sulmona (AQ)
Orario: da lunedì a venerdì ore 9-13 e 16-19
Ingresso libero
Info: tel. +39 086434833; inparte.expo@gmail.com


[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di simonetta angelini
vedi calendario delle mostre nella provincia L'Aquila
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Alessia Sirangelo, Dario Molinaro, Flavio Romualdo Garofano, Michele Miele, Raffaele Siniscalco
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram