fino al 7.XI.2010 - L'evento immobile - San Giovanni Valdarno (ar), Casa Masaccio 3053 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

fino al 7.XI.2010
L'evento immobile
San Giovanni Valdarno (ar), Casa Masaccio

   
 La rivelazione istantanea del messaggero alla Vergine. La volontà divina che si fa vicenda umana nel corpo del Salvatore. Dalla tradizione religiosa e iconografica occidentale, uno stimolo... matteo innocenti 
 
pubblicato
Contrattempi, incantamenti, lo sguardo ostinato; la quarta declinazione dell'Evento immobile - collettiva d'arte contemporanea presso Casa Masaccio, quest'anno in collaborazione con il Man di Nuoro - si riferisce in modo originale al topos dell'Annunciazione cattolica. All'idea centrale e ossimorica di un avvenimento che, pur accadendo, resta fissato, viene accordandosi uno dei motivi basilari della più diffusa religione occidentale: appunto quella sospensione tra la parola dell'Arcangelo e lo stupore della Madonna, entro cui si svolge la visione miracolosa del nascere e del morire di Cristo.
Tale scelta tematica genera un discorso denso, poiché le opere proposte, secondo l'intendimento del trio curatoriale composto da Cristina Collu, Saretto Cincinelli e Alessadro Sarri, vengono costruendo un sistema relazionale più evocativo che logico, alludente a varie interpretazioni dell'episodio biblico piuttosto che a un unico modello. L'assunto della selezione praticata è la coscienza che, nel presente, la ripresa della sacralità non avvenga mai per tracciato diretto, preferendo gli artisti significazioni legate all'analogia, al simbolo, alla metafora; ovvero, se anche l'arte d'ora non aderisce in modo calligrafico allo spirituale, tale componente può lo stesso venirvi rintracciata attraverso l'interpretazione.
Daniela De Lorenzo - Lei - 2002 - dittico fotografico - cm 160x130 ognuna - courtesy l’artista
Sotto l'egida ideale della tavola del Beato Angelico - custodita proprio nel Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ulteriore sede espositiva della mostra - si delinea un percorso fatto di possibilità: con il risultato alterno di opere inserite bene nell'insieme e opere che invece rivelano scarsa attinenza al contesto, quando non estraneità.
Tra gli artisti che più agevolmente convergono verso il tema vi sono Emanuele Becheri con il video Glas - imprevedibili passaggi di rondini nella distesa lattiginosa del cielo, come riflessione sull'accadere e sulla visibilità -, la complessa costruzione luministica filmata da Megan e Murray McMillan, While She Waits for the Light, ispirata al pittore rinascimentale Carlo Crivelli, il binomio di Daniela di Lorenzo - Lei, coppia di foto evocatrice delle figure di Gabriele e Maria, Surplace coppia di mani evocatrice della gestualità degli stessi -, la porta lucente di Massimo Bartolini, l'inquadratura di sapore eremitico in uncentimetroognicentoanni di Luca Rento e il lungo disvelamento in Reconstruction du jardin delectable di Carolina Saquel (mentre l'altra sua opera, Pentimenti, risulta avulsa).
Megan e Murray McMillan - While She Waits for the Light - 2009 - still da video - courtesy gli artisti
L'Annunciazione resta innegabilmente un tema ricco di fascino, al punto da evidenziare come a tante fughe "in avanti” delle forme culturali attuali si possano affiancare altrettanto legittime fughe "all'indietro”: ritrovare i segni del cambiamento e della discontinuità rispetto alla tradizione, relazionare una cultura alla sua genesi, è una direzione che può originare - in simultanea - profonde scoperte e profonde incertezze.

articoli correlati
Il Beato Angelico di Georges Didi-Huberman

Beato Angelico ai Musei Capitolini

matteo innocenti
mostra visitata il 2 ottobre 2010


dal 2 ottobre al 7 novembre 2010
L'evento immobile. Annunciazioni
a cura di Cristiana Collu, Saretto Cincinelli, Alessandro Sarri
Casa Masaccio Centro per l'Arte Contemporanea

Corso Italia, 83 - 52027 San Giovanni Valdarno (AR)
Orario: feriali ore 16-19; festivi ore 10-12 e 16-19; chiuso il lunedì
Museo della Basilica di Santa Maria delle Grazie
Piazza Masaccio, 9 -
52027 San Giovanni Valdarno (AR)
Orario: da mercoledì a domenica ore 10-13 e 16-18.30
Ingresso libero

Info: tel. +39 0559126283; casamasacciosgv@val.it; www.casamasaccio.it

[exibart]

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di matteo innocenti
vedi calendario delle mostre nella provincia Arezzo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Alessadro Sarri, Beato Angelico, Carlo Crivelli, Carolina Saquel, Cristina Collu, Daniela di Lorenzo, Emanuele Becheri, Georges Didi-Huberman, Luca Rento, Massimo Bartolini, matteo innocenti, Megan McMillan, Murray McMillan, Saretto Cincinelli
 

1 commento trovato 

28/10/2010
andrea
ho trovato il tutto molto noioso e autoreferenziale

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram