Frieze, da Londra a New York, passando per il Made in Italy 3057 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/05/2019
Party like an Architect. Gli studi di architettura di Napoli si presentano, con Camparisoda
20/05/2019
Spolverare la memoria. Le scuole di Roma ricordano le vittime del nazismo
20/05/2019
Manifesto per una Bauhaus viva più che mai. La mostra targata RUFA al Pastificio Cerere
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
Frieze, da Londra a New York, passando per il Made in Italy
Foto di gruppo di una fiera in chiusura. Guardando alle partecipazioni, soprattutto italiane. Intanto Frieze una vittoria se l’è già aggiudicata: difficile che una fiera sia accolta indistintamente dagli addetti ai lavori con l’entusiasmo che l’ha circondata. Perché da nove anni fa il pieno di consensi a Londra e oggi, tutto questo, non è poco. Saranno le grandi organizzazioni fieristiche mondiali a risollevare il mercato occidentale? [di Matteo Bergamini]
Il Tuo Commento
I campi con asterisco sono obbligatori
Ci riserviamo il diritto di verificare i dati inseriti.
  
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram