Padiglione Italia 3136 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CHIESETTA DI SAN GALLO ​ Campo San Gallo O Canova 1103 Venezia 30124

Venezia - dal 10 giugno al 9 luglio 2005

Padiglione Italia

Padiglione Italia

 [Vedi la foto originale]
CHIESETTA DI SAN GALLO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Campo San Gallo O Canova 1103 (30124)
Venezia
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Un grave virus si aggira per i Giardini e stagna sulla laguna
biglietti: free admittance
vernissage: 10 giugno 2005. ore 18
ufficio stampa: IRMA BIANCHI
curatori: Moceri, Mocisarai
telefono evento: +39 3404961519
genere: arte contemporanea, collettiva
email: mocerimocisarai@padiglioneitalia.com
web: www.padiglioneitalia.com

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
PADIGLIONE ITALIA
Esserci!
Un grave virus si aggira per i Giardini e stagna sulla laguna

La Biennale di Venezia dà un segnale preciso e definitivo: l’arte italiana non merita più d’esservi esposta. Quasi nessun contributo é richiesto agli artisti residenti in Italia.
La presenza nazionale è limitata alla custodia, alla pulizia e al contributo finanziario.
Non di meno la questione non sembra legata a parametri nazionalistici ma a definizioni puramente geografiche poiché sono esclusi anche gli artisti di provenienza estera che da anni lavorano in Italia.

La proposta critica della Biennale è però solo apparentemente chiara. Farà fatica il pubblico a dirimere l’equivoco e cioè se non vi sia più arte sulla penisola o se i responsabili delle scelte non si siano accorti della sua eventuale esistenza.
In ambedue i casi appare evidente che si tratta del sintomo d’una grave patologia, o creativa oppure analitico-critica.

Dopo attente indagini gli estensori di questo manifesto-proclama si sono accorti che la penisola continua a produrre arte secondo una sua naturale quanto secolare inclinazione.
Non è quindi ammorbata la produzione italiana.

E’ la Biennale che sta male.
Urge un rimedio.
Perché nel frattempo anche gli artisti d’Italia s’ammalano di cattivo umore.
E il cittadino contribuente s’ammala di cattivi propositi.
I responsabili stanno per ammalarsi di cattiva coscienza.
Tutti si lamentano e già alcuni presentano sintomi preoccupanti.

La patologia s’è fatta contagiosa.

Si è costituito in questi giorni un gruppo “curatori” pronti a curare la Biennale malata, a tamponare le ferite inferte alle centinaia di creatori italiani e italici che hanno scelto il Bel Paese o vi sono nati considerandolo luogo benedetto dagli dei e dalla storia per la produzione di manufatti poetici.

I volontari hanno formato un nucleo pronto a crescere perché cosciente dell’importanza dell’arte e della creatività per la città di Venezia e per l’Italia intera, in un momento nel quale il Paese è chiamato alla più profonda competizione mondiale.





I curatori esterni, medici senza frontiera, dottoresse scalze e infermiere benemerite,
si dichiarano pronti all’intervento sanitario
e proclamano quindi
una rivoluzione bombonaria
che diffonde
bomboniere medicinali e non bombe



e corre in aiuto ad una gloriosa istituzione apparentemente moribonda e in soccorso ad un mondo artistico da questa stessa istituzione dichiarato appestato e perciò confinato.

Si può ancora guarire!

I curatori sono pronti.

Dateci una mano e partecipate all’iniziativa umanitaria.

Artisti, creativi, pensatori liberi, amatori e collezionisti, oppure normali visitatori preoccupati,
poiché le Chief Curators della Biennale ufficiale non vi hanno dato retta,
prendete contatto con noi.


Agitatevi!



Il pensiero quando è forte conta di più del potere quando è debole.















PADIGLIONE ITALIA
Un “ex voto” per ogni artista che crede sia giusto esserci

Invito rivolto a tutti gli artisti a
ESSERCI

Strategia d’azione

Punto 1. Il Padiglione Italia sarà allestito nella chiesetta di San Gallo, in campo San Gallo a Venezia (dietro il lato delle Procuratie Vecchie di Piazza San Marco).
Il padiglione sarà aperto al pubblico il giorno 9 Giugno e rimarrà aperto fino al 9 Luglio.
Punto 2. Tutti gli artisti italiani e italici che credono che sia giusto Esserci sono invitati a partecipare inviando un “ex voto” come segno di adesione.
L’iter procedurale è il seguente: inviateci una vostra opera o una sua foto o fotocopia di dimensioni 13x17, appositamente fatta per Esserci al Padiglione Italia.
Tale gesto rappresenta il vostro rapporto autentico con la creazione artistica, libero da ogni condizionamento mercantile.

Spedite l´opera ex-voto a:
MoCeri & MoCisarai alla C.P. 225 30100 Venezia centro,

specificando nella busta “fragile non piegare!”. Potete anche inviare più opere d’artisti diversi all’interno della stessa busta!
Oppure portateci le vostre opere personalmente alla Chiesetta di San Gallo, a partire dal 8 Giugno, dalle 10 alle 18.
Punto 4. Le dimensioni dell’opera dovranno essere rigorosamente rispettate: 13x17 cm Firma e reperibilità dell’artista dovranno essere apposte sul retro.
In caso d´installazioni, performance e sculture o video inviare una foto delle dimensioni suddette o inventate un modo per rispettare le dimensioni date.
Le opere inviate, disegni, piccoli dipinti, fotografie ecc. saranno tutte esposte all’´interno del nuovo Padiglione Italia e i nomi di tutti gli artisti saranno scritti separatamente
dall’´opera
Punto 5. La tecnica è libera.
Punto 6. PREMIO: esserci!
Punto 7. Iniziate a spedirci le opere fin d´ora. Tutte le opere che inviate saranno esposte all’´inaugurazione del nostro Padiglione Italia, mentre tutte le opere consegnate dopo il 9 giugno andranno ad aggiungersi a quelle già esposte.

Non aspettate l´ultimo momento !! Agitatevi!!

Nessuna opera che rispetti i punti indicati sarà scartata.
Invitiamo civilmente tutti a rispettare il luogo che ci ospita.

Il comitato, composto di MoCeri & MoCisarai, si arroga il diritto di escludere ogni atto di prevaricazione narcisistica. Nessun artista verrà considerato o valorizzato più o meno degli altri, indistintamente.

Gli ex voto non saranno rinviati al mittente, ma chi desidera riavere il proprio può venire a riprenderlo nei due giorni appena successivi al 9 luglio, previo telefonata. Assicuriamo che il materiale non sarà usato a scopo di lucro.
È un’operazione completamente auto finanziata, basata sul volontariato, per questo

“CERCASI BENEFATTORI”!!


Inviateci la una e-mail e vi terremo informati su tutte le iniziative collaterali:

- Funerale del vecchio padiglione Italia
- Festa-baccanale per il Nuovo Padiglione Italia
- Incontri e convegni
- A.A.A Artista Accoglie Artista, ospitalità cercasi
Cerchiamo artisti o benefattori residenti in Venezia disponibili ad ospitare gratuitamente per i tre giorni 9-10-11 Giugno altri artisti italiani che giungeranno per aderire all’´iniziativa.
Se credete come noi che tale azione oltre che essere utile a rendere più agile il progetto possa anche creare una nuova stimolante relazione basata sulla reciprocità, vi invitiamo a mettervi in contatto con noi.

Hanno cura di voi
MoCeri & MoCisarai


Contatti:

e-mail: mocerimocisarai@padiglioneitalia.com

Moceri: tel 3404961519 Mocisarai: tel 3487492110

C.P. 225 30100 Venezia Centro


www.padiglioneitalia.com
 
trovamostre
@exibart on instagram