La mente di Leonardo. Il genio universale all'opera 3065 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/01/2019
David Bowie è stato nominato dal pubblico del Regno Unito il più grande entertainer del XX secolo
19/01/2019
L’Urlo di Munch in bianco e nero, arriva a Londra
18/01/2019
Daniel Pennac non è gradito a Empoli: polemica per l'invito dello scrittore francese che difese Cesare Battisti
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA DEGLI UFFIZI ​ Piazzale Degli Uffizi 1 Firenze 50122

Firenze - dal 27 marzo 2006 al 7 gennaio 2007

La mente di Leonardo. Il genio universale all'opera
[leggi la recensione]

La mente di Leonardo. Il genio universale all'opera
[leggi la recensione]

 [Vedi la foto originale]
GALLERIA DEGLI UFFIZI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazzale Degli Uffizi 1 (50122)
+39 0552388651 , +39 0552388694 (fax)
direzione.uffizi@tin.it
www.uffizi.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Questa iniziativa espositiva si propone di presentare al pubblico generale e a quello dei giovani in particolare un’immagine suggestiva ma storicamente corretta della mente di Leonardo
vernissage: 27 marzo 2006.
editore: GIUNTI
ufficio stampa: CAMILLA SPERANZA, SVEVA FEDE
curatori: Paolo Galluzzi
autori: Leonardo Da Vinci
genere: documentaria

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Negli ultimi cinquant’anni sono state allestite innumerevoli mostre su Leonardo e anche inaugurati musei esclusivamente dedicati a illustrare le sue più sensazionali invenzioni. Salvo pochissime eccezioni, le mostre dedicate a Leonardo hanno trattato in maniera rigorosamente isolata i diversi ambiti nei quali egli venne impegnandosi: l’arte, l’anatomia, le scienze e le tecniche, etc. Le numerosissime esposizioni su Leonardo inventore si sono, d’altra parte, fondate su un approccio fortemente celebrativo, decontestualizzato e raramente assistito da un’adeguata conoscenza scientifica. Sono state infine spesso corredate da ricostruzioni in modello discutibili, didatticamente poco efficaci, e concepite col solo fine di creare sensazione, enfatizzando le sue anticipazioni più pionieristiche. Si è insomma trattato di occasioni sostanzialmente perdute per presentare in maniera non mistificante al grande pubblico il contributo essenziale recato allo sviluppo delle scienze e delle tecniche, dell’arte e, più in generale, della cultura, da Leonardo da Vinci. È soprattutto mancato finora lo sforzo di presentare in maniera organica la multiforme attività svolta da Leonardo, in modo da illustrare al grande pubblico le ragioni concrete sulle quali si fonda la pur diffusamente conclamata “universalità” del genio di Vinci. Proprio al fine di colmare questa lacuna, l’Istituto e Museo di Storia della Scienza, la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Fiorentino, l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Firenze Musei promuovono una mostra innovativa dal titolo “La mente di Leonardo”. Finalità precipua della mostra è quella di illustrare come l’attività dell’artista raffinato e dell’inimitabile disegnatore, dell’accurato indagatore dei principi meccanici e dell’ardito inventore, dell’architetto innovativo, del penetrante studioso del volo, dell’anatomia, etc., era alimentata da motivazioni, metodi di analisi e concettualizzazioni assolutamente comuni e trasversali. Questa iniziativa espositiva si propone di presentare al pubblico generale e a quello dei giovani in particolare un’immagine suggestiva ma storicamente corretta della mente di Leonardo, inquadrata nel contesto del tempo nel quale visse. Il nuovo paradigma espositivo consentirà per la prima volta di porre il visitatore nella condizione di cogliere i nessi che collegano intrinsecamente le ricerche di natura artistica, gli studi di natura e di anatomia, la progettazione di macchine e di edifici, le indagini di carattere squisitamente scientifico, etc. La natura “universale” della personalità e degli interessi di Leonardo risulterà così non come l’espressione della sua insofferenza a confinarsi in uno specifico settore d’indagine, ma come l’indicatore del suo progetto più ambizioso: la compilazione di una enciclopedia unitaria del sapere, strumento indispensabile per un artista che miri a realizzare nelle proprie opere una perfetta imitazione della natura. Saranno presentati in mostra numerosi disegni e opere pittoriche originali di Leonardo (esposti durante i primi tre mesi di apertura), una serie di modelli spettacolari delle sue macchine più innovative e dei suoi più geniali esperimenti. L’organicità e unitarietà della mente di Leonardo sarà inoltre illustrata efficacemente anche attraverso l’impiego di strumenti multimediali di grande suggestione. La mostra, destinata a una vasta itinerazione internazionale, sarà inaugurata presso la Galleria degli Uffizi nel marzo del 2006.
 
immagini
Leonardo da Vinci, Autoritratto
Biblioteca Reale, Torino, 15571
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram