BAG - Flashes 3055 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/12/2018
La consacrazione dei manga, in una grande mostra al British Museum
15/12/2018
A Milano, le case dei libri. Vendita, scambio e mostra, sul filo dell’arte
14/12/2018
L’universo in bottiglia. Ilaria Vinci si aggiudica l’ottava edizione del Menabrea Art Prize
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva LOGGIA DELLA MERCANZIA ​ Piazza Banchi Genova 16123

Genova - dal 5 al 17 settembre 2006

BAG - Flashes

BAG - Flashes

 [Vedi la foto originale]
LOGGIA DELLA MERCANZIA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Banchi (16123)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Flashes nasce dalla prima selezione della Banca dati Giovani Artisti del Comune di Genova, la cui gestione è dal 2005 di competenza dell’Accademia Ligustica di Belle Arti
orario: da martedì a sabato ore 15-19 domenica ore 10-16 lunedì chiuso
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 5 settembre 2006. ore 18
curatori: Emilia Marasco, Francesca Serrati
genere: giovane arte, collettiva
email: museocroce@comune.genova.it
web: www.museovillacroce.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Martedì 5 settembre alle ore 18.00 si inaugura Flashes, secondo appuntamento alla BAG - Borsa Arte Giovane, il nuovo spazio alla Loggia di Banchi che da giugno si sta proponendo come area di contaminazioni creative, luogo di scambio e opportunità per i giovani artisti, già affermati ed emergenti.

Flashes nasce dalla prima selezione della Banca dati Giovani Artisti del Comune di Genova, la cui gestione è dal 2005 di competenza dell’Accademia Ligustica di Belle Arti.

Si tratta di un’iniziativa che avrà cadenza annuale ed ha l’obiettivo di “monitorare” regolarmente la banca dati sollecitando i giovani artisti a iscriversi, a presentare ed aggiornare il loro lavoro.

Una commissione composta da Matteo Fochessati, Emilia Marasco, Franco Sborgi, Francesca Serrati, Cesare Viel, ha selezionato le ricerche più interessanti all’interno della categoria Arti visive della banca dati. Sono emerse due linee di ricerca fondamentali : progetti che ridefiniscono lo spazio, sia urbano che privato, e lavori sul tema del corpo.

Il tema del corpo e dello spazio sono correlati là dove lo spazio urbano o domestico viene indagato e riconfigurato secondo un nuovo immaginario che sconvolge il comune modo di sentire, introducendo nuovi punti di vista mentre il corpo viene vissuto come territorio fisico da esplorare e verificare fino a ricostituire una nuova geografia: nuove mappature dello spazio e del corpo.

Questi temi sono declinati secondo accezioni diverse e con linguaggi che spaziano dalla fotografia - quantitativamente superiore - al video, dalla performance all’installazione, dimostrando come la capacità da parte degli artisti di servirsi della tecnologia e mettersi in relazione con gli strumenti tecnologici, esprima un nuovo modo di rapportarsi con la realtà, tipico della moderna società, un nuovo sistema di pensiero (Paolo Rosa).



La mostra accende i riflettori sul lavoro di 22 artisti; alcuni trentenni, da lungo tempo presenti nella banca dati e con considerevoli esperienze espositive nazionali, altri molto giovani e di recente iscrizione, che possono essere considerati veri emergenti.

A questi si aggiunge un giovane artista franco-cinese selezionato dal Comune di Montrouge, patrocinatore della mostra ed ente organizzatore del. JCE - Jeune Création Européenne
Salon Itinérant d'Art Contemporain.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram