Mauro Staccioli 3065 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/07/2019
Banksy è ufficialmente l’artista più amato di tutti i tempi dagli inglesi
18/07/2019
Un uomo ha appiccato un incendio in uno studio di animazione giapponese. Almeno 20 morti
17/07/2019
Per il compleanno di Frida Kahlo, regalati la sua nuova collezione beauty
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva LIBA ARTE CONTEMPORANEA ​ Via Giordano Bruno 9 Pontedera 56025

Pontedera (PI) - dal 5 maggio al 7 giugno 2007

Mauro Staccioli

Mauro Staccioli
LIBA ARTE CONTEMPORANEA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Giordano Bruno 9 (56025)
+39 058758165 , +39 0587684513 (fax)
libarte@tiscali.it
www.gallerialiba.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra presenterà diversi lavori dello scultore, disegni e piccole sculture, che testimoniano l’incessante elaborazione di declinazioni sempre nuove di forme assolute
orario: da giovedì a sabato 17.00/19.30, mattina e festivi per appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 5 maggio 2007. ore 18,30
autori: Mauro Staccioli
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
La galleria d’arte Liba di Pontedera continua la serie di mostre dedicate all’arte contemporanea e, nel decimo anniversario della fondazione, presenta una mostra personale di Mauro Staccioli.

Staccioli è uno dei principali protagonisti della scultura contemporanea a livello internazionale. Fin dai primi anni Settanta, pioniere, sceglie l’ambiente urbano e sposta l’asse di intervento dell’artista cercando, con la scultura, di rispondere alle istanze della società tutta. La sua scelta linguistica si caratterizza per la coerenza, l’essenzialità delle forme e la perfetta adesione agli ambienti per i quali realizza le sue “sculture-intervento”. Staccioli procede, come davvero pochi, in un modo assolutamente rigoroso studiando gli ambienti, la storia e le caratteristiche dei luoghi nei quali è chiamato a realizzare un’opera. Con il suo lavoro “segna” il luogo, esplicitandone la sua più intima natura e nello stesso tempo modificando la consueta percezione di coloro che si trovano ad attraversarlo.

La mostra presenterà diversi lavori dello scultore, disegni e piccole sculture, che testimoniano l’incessante elaborazione di declinazioni sempre nuove di forme assolute. I disegni selezionati appartengono a un nucleo di esecuzioni recenti che traducono, in forma bidimensionale, le forme tipiche delle celebri sculture del maestro. Il disegno per Staccioli è espressione della ricerca sulle forme, testimonia il processo di definizione e perfezionamento delle sue linee. Le sculture esposte, tutte di piccolo formato, ripropongono invece in dimensioni ridotte le strutture caratteristiche delle opere di grandi dimensioni che Staccioli ha realizzato in tutto il mondo e che continua a realizzare in spazi pubblici e privati.

Con la mostra sarà presentato al pubblico anche il plastico di un progetto per la città: una forma, un’idea, “PONTE-D’ERA”, il fiume, il ponte, la città.

Nell’ipotesi di sistemazione della rotatoria di ingresso alla città, sull’arteria costituita dalla “FI-PI-LI”, il segno si offre come un saluto, capace di consegnare un ricordo nitido e consapevole della storia del luogo al visitatore internazionale.








Note biografiche

Mauro Staccioli (Volterra, 1937) fin dalla fine degli anni sessanta pratica la scultura diventandone uno dei principali protagonisti a livello internazionale. Numerose sue opere si trovano, oltre che in diverse città italiane, in Belgio, Francia, Germania, Corea, Stati Uniti. Tra le ultime personali: Galeria Greca di Barcellona (2002), Galleria Fioretto di Padova (2003), Musée Ianchelevici di La Louvière in Belgio (2003), Galleria Il Ponte di Firenze (2004), Galleria Fumagalli di Bergamo (2006) e Athenaeum Music & Arts Library di La Jolla in California (2006). Attualmente è in corso una mostra a lui dedicata presso la Galleria Artiscope di Bruxelles.

Staccioli al momento sta lavorando a diversi progetti tra cui una scultura di prossima realizzazione per la rotatoria d’ingresso a San Casciano in Val di Pesa e uno per la città di Carbonia, oltre ad alcuni impegni internazionali.

Vive e lavora a Milano e Volterra.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram