(ac)Cenni di (con)TempORAneo 2007 3092 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva TORRE DEI MONALDESCHI ​ Civitella D'agliano 01020

Civitella D'Agliano (VT) - dal 29 giugno all'otto luglio 2007

(ac)Cenni di (con)TempORAneo 2007

(ac)Cenni di (con)TempORAneo 2007
TORRE DEI MONALDESCHI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
(01020)
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Dieci giorni d’Arte nel suggestivo scenario della Torre dei Monaldeschi di Civitella d’Agliano
biglietti: free admittance
vernissage: 29 giugno 2007. ore 17
curatori: Francesco Lombardi, Massimo Lucarelli
autori: Olaf Breuning, Carlo Alberto Buzzi, Chiara Calanca, Alberto Mauro Fabi, Shaun Gladwell, Emilie Halpern, Hanspeter Hofmann, Marie Jager, Massimo Lucarelli, Rick Niebe, Luigi Starace, Marco Villani, Hans Weigand, Paul Wiedmer, Hemo Zoberning
genere: arte contemporanea, performance - happening, presentazione, altro, collettiva
email: ac_fatamorgana@libero.it
web: blog.libero.it/ACFataMorgana

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Il Festival di Cultura Contemporanea “(ac)Cenni di (con)TempORAneo” giunge alla sua quarta edizione. La manifestazione, che si svolgerà dal 29 giugno all’8 luglio 2007, è organizzata, come ogni anno, dall’Associazione Culturale Fata Morgana, e si propone di unire generi e linguaggi differenti occupando temporaneamente il suggestivo scenario della torre medievale e del borgo di Civitella d’Agliano. L’evento cercherà di offrire spazi, momenti, accenni di quell’esperienza che si svelerà attraverso l’espressione di artisti, teatranti, letterati, musicisti, critici. Un contenitore culturale unico nel suo genere, un evento dove le diverse espressioni si incontreranno creando relazioni osmotiche significanti.

In questa edizione del festival nella mostra permanente allestita all’interno della Torre dei Monaldeschi, che costituisce il baricentro della manifestazione, verrà dato particolare spazio alle forme artistiche “più” contemporanee, si passerà quindi ad affrontare il complesso e contraddittorio tema dell’identità nel rapporto tra l’individuo, la collettività, i nuovi linguaggi e le nuove forme di comunicazione, alla ricerca di differenti esperienze espressive. Il percorso (curato da Massimo Lucarelli) si svilupperà in un rapporto dialogico tra arte digitale e public art attraverso l’interazione tra la video arte di Marco Villani, la mail art di Luigi Starace, la public art di Carlo Alberto Buzzi, la ashii art di Rick Niebe, e le installazioni video tratte da “From Here to the Ocean” - Compiler.02 (raccolta a cura di Daniel Baumann e Champion Zero). L’intento è quello di mettere al centro del percorso espositivo il pubblico, inteso come dimensione sociale e politica di un vivere collettivo.

Il festival quest’anno si arricchisce della preziosa collaborazione dell’artista Paul Wiedmer, la cui installazione “Tsunami Warning System P.Q.8”, creata appositamente per l’evento, verrà esposta nei dieci giorni d’arte. Mentre sabato 7 luglio verrà presentato il libro La Serpara. Il giardino di Paul Wiedmer (ed. Kehrer Verlag, Heidelberg 2007), con gli interventi (a partire dalle ore 18.30 presso il Cassero della Torre dei Monaldeschi), di Marco Trulli (responsabile cultura Arci Viterbo) autore del libro, e dell’artista Paul Wiedmer.

Nelle serate musicali che arricchiranno i fine settimana della manifestazione, si susseguiranno sul palco gruppi musicali molto apprezzati nella scena musicale viterbese, orvietana e romana, mentre l’etno-musicologo Emiliano Li Castro curerà gli ambienti musicali che si dipaneranno, per tutto il corso della manifestazione, nel borgo medievale di Civitella e nella Torre dei Monaldeschi (audiopercorsi).

Nelle “Notti inCorto” di martedì 3 luglio e mercoledì 4 luglio verranno proiettati (con la collaborazione di Arci Comitato Territoriale di Orvieto e della Teresa Film Indipendent) delle serie di cortometraggi tratti “Orvietocortofest - Festival del cortometraggio 4^ edizione”; e domenica 8 verrà presentato e proiettato il film di Giorgio Grasso “Replay” (Prod. Fantaproduction, Italia, 2007).

Nello spazio teatrale di giovedì 5 luglio (ore 20.00, Cassero Torre dei Monaldeschi) il laboratorio teatrale “The Round Stage” presenterà: “Caligola” di Albert Camus, per la regia di Carlo Vitale, con (in ordine alfabetico): Federico Bruno, Yulica Firmani, Sofia Fusillo, Silvia Giannini, Fabrizio Lucente, Dana Pieralli, Chiara Pollini, Greta Venturini.

Anche questo anno tornano, infine, le conferenze curate dal dottor Francesco Calanca che, in compagnia della dottoressa Sonia Melchiorre, ci guiderà alla scoperta delle “identità postcoloniali” nella conferenza: “Appunti intorno all’identità postcoloniale: ridiscutere i margini” (con letture di testi commentati, ore 18.00, Cortile della Torre dei Monaldeschi).

L’inaugurazione della manifestazione, cui seguirà una performance della dottoressa Valentina Bruno (Associazione Erinna), si terrà venerdì 29 giugno alle ore 18.00 presso il Cassero della Torre dei Monaldeschi.

Tutti gli eventi sono ad accesso libero. La mostra sarà aperta tutti i giorni della manifestazione a partire dalle ore 17.00.

Espongono – Mostra Permanente Torre dei Monaldeschi:

(a cura di Massimo Lucarelli):

Marco Villani / Luigi Starace / Carlo Alberto Buzzi / Rick Niebe / Paul Wiedmer /

Olaf Breuning / Emilie Halpern / Hanspeter Hofmann / Marie Jager / Shaun Gladwell / Hans Weigand / Hemo Zoberning.

Mostra conclusiva del “Corso di Fotografia B/N” Atelier Torre dei Monaldeschi

(realizzata dall’Associazione Culturale Fata Morgana a cura di Francesco Lombardi):

Immagini di: Alberto Mauro Fabi, Chiara Calanca, Elena Rosati, Eleonora Calanca, Massimo Lucarelli.

AudioPercorsi:

(a cura di Emiliano Li Castro e di Alberto Mauro Fabi):

Percorsi e panorami sonori nell’antico borgo medievale di Civitella d’Agliano.

Performer:

Valentina Bruno / Laboratorio Teatrale “The Round Stage”

Sound Track:

(a cura di Emiliano Li Castro e Raffaele Stopponi)

“Gardenia” / “Hi, emotion” /“Didjalupu” / “Altrocanto” / “LowTuneDuo” / “Loud Talkers” / “Videodrome” / “Muffin’ Blues Band” / Capitan E_lica

Proiezioni

Teresa Film Independent Production / Giorgio Grasso / Ramón Alòs / Matteo Rovere / Massimo Federico / Gianluca Baldari / Alessandro Giglio / Vito Calmieri / Melo Prino / Mikel Alvarino / Emiliano Corapi / Ferruccio Gibellini / Fabio Ferro e Sydney Sibilia / Giuseppe K. Maglietta

Conferenze&Presentazioni

Francesco Calanca, Sonia Melchiorre, Marco Trulli
 
trovamostre
@exibart on instagram