Andrea Sardi - Quel che ci dice il mare 3080 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/12/2018
Stranger Things, dalla serie tv al videogioco in 16-bit
18/12/2018
Oscar 2019: Dogman fuori dalle nomination come miglior film straniero
17/12/2018
Scoperta in Egitto la tomba di un alto sacerdote, perfettamente conservata dopo 4mila anni
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SPAZIOINMOSTRA ​ Via Luigi Cagnola 26 Milano 20154

Milano - dal 10 al 24 novembre 2005

Andrea Sardi - Quel che ci dice il mare

Andrea Sardi - Quel che ci dice il mare

 [Vedi la foto originale]
SPAZIOINMOSTRA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Luigi Cagnola 26 (20154)
+39 3356665509 , +39 0233105921
info@spazioinmostra.it
www.spazioinmostra.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Lungo gran parte del suo viaggio nella pittura, l’artista punta decisamente sulla figura umana
orario: da lunedì a giovedì 16-20, da venerdì a domenica 12-19
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 10 novembre 2005. ore 19
autori: Andrea Sardi
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Andrea Sardi, pittore sin dall’adolescenza. Lungo gran parte del suo viaggio nella pittura, l’artista punta decisamente sulla figura umana, dando vita a figure di eleganza malinconica, silenziose e mute, a delicati e araldici volti e corpi di donna, in cui si avverte lo studio di Modigliani e Matisse.

Nella sua tensione verso la leggerezza e la rarefazione, Sardi ci consegna lavori dove la luce assoluta del bianco - appena ombreggiata da residue sagome figurali - regna come pienezza del vuoto, come purezza, solitudine, silenzio. Il “silenzio bianco”, come dice Kandinskij, è “suono supremo, impercettibile”, intrinsecamente collegato alla nascita. Nella pittura di Andrea Sardi si realizza una sorta “sublimazione”: un processo attraverso il quale la sensualità dei suoi corpi femminili si distilla sino a diventare dimensione spirituale, e sacrale.

Chi è Andrea Sardi

Genovese, classe 1958, con radici, cultura e parlata toscane. Si definisce livornese, per affinità con lo spirito aperto, creativo ed autoironico della città delle Liburnine e di Modigliani. Ha spesso scelto il silenzio, spinto dalla autocritica feroce, sino a non poterlo sopportare, a dover riprendere a dipingere per esprimere quello che urgeva in sè.


L’ inaugurazione si terrà giovedì 10 novembre 2005 alle ore 19.00 nella galleria SPAZIOINMOSTRA, in via Cagnola 26 a Milano, in collaborazione con Azienda Agricola ORLANDI CONTUCCI PONNO e con BARMANLOVER.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram