Silvio Bernardi architetto. Living in Cortina d’Ampezzo 3053 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Tracce di assenza. All'Hotel Hilton Molino Stucky di Venezia le opere di Mimmo Catania
19/06/2019
Ad Alberto Angela la laurea honoris causa dell’Università Suor Orsola di Napoli
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva CLUB HOUSE CORTINA GOLF ​ Loc.Fraina 14/15 Cortina D'ampezzo 32043

Cortina D'Ampezzo (BL) - lun 27 dicembre 2010

Silvio Bernardi architetto. Living in Cortina d’Ampezzo

Silvio Bernardi architetto. Living in Cortina d’Ampezzo
CLUB HOUSE CORTINA GOLF
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Loc.fraina 14/15 (32043)
+39 0436860952 , +39 0436876355 (fax)
www.cortinagolf.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Presentazione volume
vernissage: 27 dicembre 2010.
editore: ELECTA
autori: Valentina Bernardi, Jacopo Bernardi, Francesca Lanaro
genere: presentazione

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Electa pubblica un volume dedicato al lavoro dell’architetto Silvio Bernardi che da anni lavora in una delle località montane più note al mondo Cortina d’Ampezzo. I suoi progetti sono da anni destinati alla realizzazione di case, e non solo, intendendo valorizzare l’artigianato locale e le soluzioni conservative del territorio. Tra le sue più recenti commissioni, l’esclusiva Club House del Golf di Cortina e la nuova Galleria d’arte Farsetti.
Il concept alla base dei progetti dello Studio Bernardi è il rispetto e la valorizzazione delle strutture esistenti, arredi fissi e mobili, di cui cura la ristrutturazione, al fine di realizzare abitazioni capaci di integrarsi nel paesaggio senza stravolgerlo. I progetti presentano una rigorosa linearità compositiva, priva di sovraccarichi ed eccessi decorativi - “il legno, per risaltare bene in tutta la sua bellezza, deve rapportarsi al bianco, sempre” - insiste Silvio Bernardi, che affida all’abilità artigiana del fratello Paolo la lavorazione di questo materiale. Allo stesso tempo i progetti dello Studio vedono fondersi in perfetta armonia gli elementi classici legati alla tradizione ampezzana, come la stube e le travi in legno, con nuove tendenze e giochi di luce.
Il volume è focalizzato sul lavoro d’interni, in risposta al desiderio dei due figli di Silvio Bernardi oggi sui collaboratori, Valentina e Jacopo, di omaggiare con un libro di pronta lettura la lunga carriera del padre, lasciando sullo sfondo la parte più squisitamente architettonica.
L’apparato iconografico è composto dalle suggestive fotografie di Andrea Martiradonna e dai progetti disegnati a mano da Silvio con un’abilità ormai rara, da cui si evince la ricerca del rigore della logica compositiva e dell’ottimizzazione degli spazi interni. Il saggio di Massimo Martignoni guida il lettore a leggere ed interpretare l’opera di Bernardi all’interno della storia contemporanea dell’architettura dolomitica.

Sommario

Prefazione
Bruno Vespa

Introduzione
Giorgio Gianighian

Cenni storici
Massimo Martignoni

Progetti
Concorsi e idee
Regesto
Ringraziamenti
Biografia

Silvio Bernardi nasce a Cortina d’Ampezzo nel 1947. Architetto “da sempre”, si laurea allo Iuav di Venezia e intraprende la libera professione. A oggi lo Studio Bernardi ha realizzato oltre cinquecento progetti tra residenze private, ville, appartamenti, negozi, locali pubblici, principalmente a Cortina ma anche nel resto d’Italia e all’estero. Accanto a questa attività, sempre a Cortina l’architetto Bernardi ha realizzato opere pubbliche, tra le quali le più recenti sono l’Alexander Hall, centro polifunzionale con auditorium, centro congressi e museo; la club house e il campo da golf a diciotto buche in località Fraina, in collaborazione con l’architetto Peter Harradine. Sono in fieri numerosi progetti di restauro, recupero e riquali- ficazione edilizia.
I suoi più stretti collaboratori sono oggi i suoi figli, Valentina e Jacopo, entrambi architetti.


 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram