Duvier Del Dago / Mirko Nikolic 3109 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/04/2019
Cannes 2019: ecco tutti i film in concorso alla 72esima edizione del Festival
18/04/2019
Weekend romantico nella Maison Blu di Monet a Giverny
18/04/2019
Le "Stagioni" di Greg Jager colorano le strade di Collegno
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva AMY D ​ Via Lovanio 6 Milano 20124

Milano - dal 10 al 28 febbraio 2011

Duvier Del Dago / Mirko Nikolic

Duvier Del Dago / Mirko Nikolic
Installazione Mirko Nikolic - 23 Life - Exercises - Amy d
 [Vedi la foto originale]
AMY D
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Lovanio 6 (20124)
+39 02654872
info@amyd.it
www.amyd.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

“L’idea che genera”: è questo il tema del progetto-mostra di Amy-d Arte Spazio. Partendo proprio dal concetto di idea originaria, diventa essenziale chiedersi se e quale liaison intercorre tra i due artisti interpretanti. Dalle opere compiute percorriamo a ritroso il cammino della realizzazione artistica per rintracciarvi la matrice comune: la scoperta del gioco ed il piacere di esperirlo.
orario: da Lunedì a venerdì 9-12 e 14.30-19 | sabato e festivi su appuntamento
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 10 febbraio 2011. ore 19
autori: Duvier del Dago, Mirko Nikolic
patrocini: del Consolato Generale di Cuba a Milano
note: Con la partecipazione di: CUBEART - Cuba in Europe Art Association e Gruppo ContemporaneaCuba
Press Vittorio Schieroni
KUBO Effetti Speciali di Daniele Franzi
SENZATEMPO Milano Miami Beach
Tecnico video Giovanni Freri
genere: arte contemporanea, doppia personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Amy-d Arte Spazio ha il piacere di presentare per la prima volta in Italia "Entelequia" di Duvier Del Dago. L'installazione è parte della bipersonale "...verso un'economia-ecologia della mente" inaugurata il 25 novembre scorso e prorogata fino al 28 febbraio 2011. Protagonisti Mirko Nikolić con "23 Life Exercises" e Duvier Del Dago con "Entelequia".
“L’idea che genera”: è questo il tema del progetto-mostra di Amy-d Arte Spazio. Partendo proprio dal concetto di idea originaria, diventa essenziale chiedersi se e quale liaison intercorre tra i due artisti interpretanti. Dalle opere compiute percorriamo a ritroso il cammino della realizzazione artistica per rintracciarvi la matrice comune: la scoperta del gioco ed il piacere di esperirlo.
Se per Nikolić si parte dallo “scarabocchio e non solo”, l'artista cubano Del Dago prende le mosse dal “gioco dei puntini”. Nello “scarabocchio e non solo” la cellula_bambino inizia a differenziarsi con il Piacere cinetico e motorio, a differenza di quanto avviene con il "gioco dei puntini" di Del Dago, dove il Piacere si concentra nella scoperta della figura risultante. Per entrambi gli artisti il codice grafico-pittorico è un primitivo oggetto culturale legato al Dono.
Nell’apprendimento strategico del codice, ciò che emerge, al di là dei tracciati grafici, sono le strategie esplorative e/o operative. In questo senso si giustifica l’elaborazione dei “tracciati” liberamente ripetuti, che permettono di usare uno schema grafico automatico per una pluralità di rappresentazioni. La natura cibernetica dei codici usati permette a Mirko Nikolić realizzazioni cromo-topografiche d’incontro e a Duvier Del Dago realizzazioni multidimensionali. Le loro opere vanno lette come ricordo ed elaborazione del primo atto sessuale, cui seguono realizzazioni interattive di straordinaria potenza visiva.
«Desidero esprimere la mia convinzione che certi fatti come [...] la natura del gioco [...] possano essere compresi solo in termini di un'ecologia delle idee così come io la propongo».
Gregory Bateson
"Verso un'ecologia della mente"
Questo nuovo richiamo della mostra "...verso un'economia-ecologia della mente" inaugura la nuova stagione di Amy-d, che - seguendo il progetto econom_Art - proporrà nel corso del 2011 temi quali arte puttana e committenza, cifra artistica, entropia e punto di non ritorno, Arte_Territorio incontro_scontro. L'arte, vera artefice di una deontologia economica a venire, è secondo Amy-d un ottimo decodificatore della qualità della nostra esistenza.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram