Viaggio nell'Umbria dell'Ottocento. Mariano Guardabassi fotografo, pittore, conservatore 3077 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/07/2019
A settembre, a Roma apriranno le porte di una nuova Fondazione
19/07/2019
Addio a Mattia Torre, raffinato autore di teatro e tv, padre della serie Boris
19/07/2019
Il segreto di Stonehenge? Secondo un recente studio, era il lardo
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GNU - GALLERIA NAZIONALE DELL'UMBRIA ​ Corso Pietro Vannucci 19 Perugia 06100

Perugia - dal 9 luglio al 2 ottobre 2011

Viaggio nell'Umbria dell'Ottocento. Mariano Guardabassi fotografo, pittore, conservatore

Viaggio nell'Umbria dell'Ottocento. Mariano Guardabassi fotografo, pittore, conservatore
Tempietto Campello sul Clitunno
 [Vedi la foto originale]
GNU - GALLERIA NAZIONALE DELL'UMBRIA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Corso Pietro Vannucci 19 (06100)
+390755721009 , +39 0755741400 (fax), +39 0755741400
info@gallerianazionaleumbria.it
www.gallerianazionaleumbria.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

una raccolta inedita di più di cento foto selezionate tra le ottocento del Fondo Mariano Guardabassi, il più antico (1859 – 1872) tra quelli custoditi nell'Archivio Fotografico della Soprintendendenza.
vernissage: 9 luglio 2011. h 11 su invito
ufficio stampa: CIVITA GROUP
autori: Mariano Guardabassi
genere: documentaria, fotografia

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
“VIAGGIO NELL’UMBRIA DELL’OTTOCENTO. Mariano Guardabassi fotografo, pittore, conservatore” è la mostra che la Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici presenta dal 10 luglio al 2 ottobre 2011 negli spazi espositivi della Galleria Nazionale dell’Umbria: una raccolta inedita di più di cento foto selezionate tra le ottocento del Fondo Mariano Guardabassi, il più antico (1859 – 1872) tra quelli custoditi nell'Archivio Fotografico della Soprintendendenza.

L’esposizione è frutto dei recenti interventi di restauro, studio, inventariazione e riproduzione del Fondo Guardabassi, raccolta che documenta il complesso territoriale e monumentale dell’Umbria nella seconda metà dell'Ottocento, oggi profondamente modificato.
Le immagini pervenuteci sono strettamente connesse all’attività pioneristica di tutela esplicata all'indomani dell'Unità d'Italia. La maggior parte delle fotografie fu infatti realizzata in occasione dei sopralluoghi compiuti dal Guardabassi in qualità di membro della Commissione Artistica Provinciale per l'Umbria istituita, a seguito del Decreto Pepoli del 29 settembre del 1860, per redigere l'inventario del patrimonio mobile degli Istituti religiosi che sarebbero stati soppressi e di selezionarne i migliori da devolvere ai Comuni che ne facciano richiesta, dando l'avvio alla nascita dei musei umbri.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram