Inaugurazione + Gaetano Grillo - Color-med 3061 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MARIANNE WILD ARTE CONTEMPORANEA UNICA ​ Via Gennaro Ravizza 27 Chieti 66100

Chieti - dal 5 maggio al 5 giugno 2012

Inaugurazione + Gaetano Grillo - Color-med

Inaugurazione + Gaetano Grillo - Color-med
MARIANNE WILD ARTE CONTEMPORANEA UNICA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Gennaro Ravizza 27 (66100)
Civitella
marianna.wild@bluewin.ch
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

A Chieti apre una nuova galleria. Questa esposizione porta come titolo “color-med” ovvero: colore mediterraneo perché il mare Mediterraneo è centro fisico e metaforico di tutta la ricerca artistica di Grillo.
Al centro del lavoro dell’artista, noto a livello internazionale, è Il dialogo con la storia e con le differenze culturali, inteso come una sorta di processo di contaminazione che proprio dall’incontro delle diversità trae l’humus fertile per la nascita della nostra cultura recente.
orario: dal lunedì al venerdì 15.00-19.00 (o su appuntamento)
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 5 maggio 2012. ore 18.00
autori: Gaetano Grillo
genere: arte contemporanea, inaugurazione, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa

Questa esposizione porta come titolo “color-med” ovvero: colore mediterraneo perché il mare Mediterraneo è centro fisico e metaforico di tutta la ricerca artistica di Grillo.
Al centro del lavoro dell’artista, noto a livello internazionale, è Il dialogo con la storia e con le differenze culturali, inteso come una sorta di processo di contaminazione che proprio dall’incontro delle diversità trae l’humus fertile per la nascita della nostra cultura recente.
Grillo sostiene che come nei secoli passati la navigazione del Mediterraneo ha forgiato la complessità multiforme della nostra cultura, così oggi la navigazione in internet sta realizzando lo stesso processo ma non più nel bacino del nostro mare, bensì nella globalità del pianeta. L’autore mescola linguaggi e scritture, icone e immagini tratte da ogni tempo per dipingere un racconto affabulatorio che parla la lingua meticciata della nostra contemporaneità.
L’artista, che è anche titolare della cattedra di Pittura all’Accademia di Brera, a Milano, propone in questa mostra una selezione di opere puntando sull’aspetto cromatico squillante e solare della sua tavolozza, a sottolineare la forte identità della sua pittura intesa come linguaggio radicato nel pensiero meridiano.

Loretta Marchi scrive a proposito di questa recente produzione di Grillo nel catalogo della recentissima mostra tenuta al Museo Civico di Sanremo:
L’autore apre un dialogo creativo di forme e di materia, un percorso interculturale che rievoca presenze antiche del nostro mare e le attualizza nei linguaggi dell’Arte. Nel cuore della proposta di Grillo, il Mediterraneo, luogo di culture antichissime, di miti universali e d’inquiete vicende che hanno segnato la storia dell’umanità in uno spazio in fondo ristretto, circondato da terre generose e suggestive dai confini mutevoli. Connessioni interculturali, valori religiosi, transiti e conflitti, nella complessità che per millenni ha animato la vita delle popolazioni mediterranee, hanno prodotto le più alte espressioni dell’arte, del pensiero, della scienza.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram