Massimo Piunti / Mario Iacomini - ContemporaneoPassato 3085 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSPAC - MUSEO SPERIMENTALE D'ARTE CONTEMPORANEA ​ Via Paganica 17 L'aquila 67100

L'Aquila - dall'otto al 9 dicembre 2012

Massimo Piunti / Mario Iacomini - ContemporaneoPassato

Massimo Piunti / Mario Iacomini - ContemporaneoPassato
MUSPAC - MUSEO SPERIMENTALE D'ARTE CONTEMPORANEA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Paganica 17 (67100)
+39 0862410505 , +39 0862410505 (fax)
museosperimentale@libero.it
www.museomuspac.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Sabato 8 e domenica 9 dicembre alle ore 18,00, presso la sede del MU.SP.A.C. Museo Sperimentale d’Arte Contemporanea, in via P. Ficara, Piazza d’Arti, sarà presentata la mostra – evento performativo di e con Massimo Piunti e Mario Iacomini dal titolo “ContemporaneoPassato”.
orario: ore 18,00
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 8 dicembre 2012. ore 18,00
autori: Mario Iacomini, Massimo Piunti
genere: arte contemporanea, doppia personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Sabato 8 e domenica 9 dicembre alle ore 18,00, presso la sede del MU.SP.A.C. Museo Sperimentale d’Arte Contemporanea, in via P. Ficara, Piazza d’Arti, sarà presentata la mostra – evento performativo di e con Massimo Piunti e Mario Iacomini dal titolo “ContemporaneoPassato”.

Come si legge nel testo di analisi della “Forma” all’evento correlata dello stesso Mario Iacomini: “Nello SpazioTempo relativo al progressivo sprofondamento delle visioni – idee e ragioni - di Società, verso l’attualità di una identità sempre meno plurale, è necessario guardare per rintracciare e riflettere le dinamiche di innesco di quel processo – delle ‘Intenzioni’ e delle ‘Forme’ a queste conseguenti – che ha delineato lo spazio, invece, delle possibili ‘rimesse’ di quello stesso sprofondamento: delle sue ragioni, delle sue conseguenze.
Lo SpazioTempo – ragionato dai due artisti - è, allora, questo [nostro] Occidente…
A quel futuro che Piunti indica attraverso le ragioni – la forma - proprie del suo “…flusso–fiume, flusso-fiume di memorie..”, concorrono, nelle ‘Intenzioni’ di Iacomini, altri flussi-fotografici, quelli relativi ai lavori (alle memorie) in via di estinzione…
ContemporaneoPassato rappresenta un'altra tappa di quel percorso che spesso ha visto interferire le esperienze dei due artisti. ContemporaneoPassato è anche uno sguardo incidente il [nostro] Occidente ragionato di ubbidienza dal/al sistema dei segni. Ubbidienza che raramente ha permesso, nelle visioni, di migrare, oltre i confini dell’opportuno, il dischiudimento di quelle prime trasparenze di [non] interferenze tra le esistenze, i fatti, le epoche, le realtà, per Migrare l’Oltre…
Fabbrica, allora, degli eternisimultanei: i Tempi Ubbidienti!
ContemporaneoPassato…”
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram