Edith Konrad - Incontro/Begegnung 3066 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA ALTER EGO ​ Via Lugano 1 Ponte Tresa 6988

Ponte Tresa () - dal 30 marzo al 6 aprile 2013

Edith Konrad - Incontro/Begegnung

Edith Konrad - Incontro/Begegnung
senza titolo,110x86,acrilico su tela
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA ALTER EGO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Lugano 1 (6988)
+41 0793572548 , +39 3495259573
contatti@alteregogallery.com
www.alteregogallery.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

PASQUA E ARTE IN GALLERIA.Artista di voce internazionale,Edith Konrad porta avanti il suo percorso artistico sin dagli anni '80 e dal 2003 presenta i suoi lavori in numerose mostre collettive e personali in Svizzera e nei paesi vicini come Italia, Spagna, Francia, proseguendo poi negli Stati Uniti.
orario: da martedì a sabato ore 11-18; sabato di Pasqua 11-20 (alle 16 vernissage;domenica di Pasqua 10.30-13
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 30 marzo 2013. dalle 16 alle 20.00
curatori: Salvatore Misseri
autori: Edith Konrad
patrocini: Comune di Ponte Tresa Svizzera (CH) e Lavena Ponte Tresa Italia (I)
note: La mostra è visibile al pubblico già da giovedì 28 marzo. Il vernissage (con presentazione artistica e buffet) si terrà sabato 30 marzo 2013
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Scrive il gallerista Andrea Scacciotti "Le opere in mostra sono state realizzate con tecnica mista su tela e su tavola, secondo lo stile proprio e riconoscibile di Edith, che ama utilizzare olio, acrilico e sabbie, realizzando piccoli lavori informali, molto gradevoli anche dal punto di vista estetico.
Essi si mantengono sul confine tra astrattismo informale e figurazione, tra l'area dello sfondo (sbiadita e spesso monocroma), caratterizzata da un segno veloce, movimentato, graffiato, crepato e la luminosità e imponenza del soggetto in primo piano, spesso non evidenziato interamente apparendo come residuo di un'immagine, un richiamo velato.
Quando nell'opera appare la figura, essa sembra oscillare, quasi come un'apparizione ancora pregna dell'attesa della nuova dimensione oppure, in certi casi, come olografia di una realtà quotidiana. Ma queste sono solo mie impressioni, in qualità di fruitore dell'opera, in quanto Edith non dà titolo ai suoi lavori, lasciando piena libertà all'osservatore, senza veicolarne il pensiero.
L'opera della Konrad è quindi figurativa e al tempo stesso non lo è: nei lavori più astratti dove il segno e il gesto sono protagonisti, la realtà che vi troviamo spesso non è quella riconiscibile, risultando solo accennata (come una serie di serie di numeri o lettere relegati ai lati della tela) sopra uno sfondo dove macchie, grovigli, grumi di colore e graffi emergono liberamente alla superficie. Nei lavori dove invece appare, la figura diventa protagonista assoluta occupando in altezza quasi tutta la tela su uno sfondo privo di prospettiva, ma nel contempo è estremamente essenziale, allungata e quasi evanescente. A volte si tratta di figura umana, a volte animale. In ogni caso, tanto nel lavoro figurativo quanto in quello astratto, emerge il fatto che Edith esalta la potenzialità dei linguaggi privitivi, tipici dei graffiti, oppure dei bambini.
Credo che nella sua pittura, Edith non voglia raccontare nulla: evoca piuttosto, dando forma e spazio, attraverso una notevole velocità esecutiva e ad una tecnica di decostruzione dell'immagine, a un tessuto pittorico leggero e trasparente come la consistenza delle figure appena tracciate che insorgono come visioni. Edith Konrad è una persona molto dinamica e solare e credo che la sua pittura abbia come obiettivo l'attività pittorica in sè come sorgente di energia vitale, lasciando libero l'osservatore nella sua personale percezione."
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram