Giorgio Mattioli 3097 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
19/06/2019
Flaminia Bonciani e i colori degli anni ’80, al RUFA Space
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva MUSEO D'ARTE COSTANTINO BARBELLA ​ Via Cesare De Lollis 10 Chieti 66100

Chieti - dal 3 maggio al 2 giugno 2013

Giorgio Mattioli

Giorgio Mattioli

 [Vedi la foto originale]
MUSEO D'ARTE COSTANTINO BARBELLA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Cesare De Lollis 10 (66100)
+39 08714083352
museo.barbella@provincia.chieti.it
www.muvi.org/museobarbella
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

La mostra traccerà l’evoluzione, ma soprattutto sarà una lode di colori e sfumature dedicate alle donne del nostro Abruzzo, fonte di ispirazione per il Maestro Mattioli, sublimate in una poetica stilnovistica senza tempo.
vernissage: 3 maggio 2013. h 18
autori: Giorgio Mattioli
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Secondo Clive Christian il profumo è la forma d’arte più pura. L’olfatto, essendo il più “intellettivo” dei nostri sensi, è il più viscerale e potente e quando si coniuga alla magia della vista; tutto è “Emozione”.
La mostra pittorica del Maestro Giorgio Mattioli, artista conosciuto negli ambienti dell’avanguardia Internazionale per la sua intensa e varia attività creativa, dedica alla Dea Teti ed alle sue ninfe il Vernissage intitolato "Le Ninfe di Theate" previsto venerdì 3 Maggio 2013 alle ore 18:00 presso il Museo Costantino Barbella in Via C. de Lollis, 10 a Chieti.
Proprio a Chieti il Mattioli inizia un nuovo capitolo nella storia dell’arte "olfattiva".
La mostra traccerà l’evoluzione, ma soprattutto sarà una lode di colori e sfumature dedicate alle donne del nostro Abruzzo, fonte di ispirazione per il Maestro Mattioli, sublimate in una poetica stilnovistica senza tempo.
Una mostra pittorica nutrita di circa 50 opere dell'artista che farà rivivere la passione, il gusto del bello e dell’amore attraverso il viaggio interiore che si compirà con la vista e con l’olfatto. Ed è così che solo durante il Vernissage del 3 Maggio 2013 alle ore 18;00 verrà esposto il famoso quadro dal titolo"Leda con cigno" ad oggi celato da seta nera, ispirato ed intriso del profumo più costoso al mondo; dove l’essenza X di Clive Cristian proposta per l’occasione sarà messa a disposizione dalla Titolare dell’esclusiva profumeria artistica pescarese Marina Parfume.
Sarà possibile per tutti i partecipanti provare il profumo prezioso e ricercare i sentori di oli essenziali di sostanze ritenute, da molte civiltà millenarie quali quelle egizia, greca e romana, avere proprietà afrodisiache che hanno saputo "stregare" ad oggi le dive di Hollywood.
"X" di Clive Christian suggerisce successo, eccitazione, colore, sensualità e, in generale, ciò che è eXtra, aldilà, senza timore di superare i limiti ; un profumo richiesto ed ispirato alla Regina Elisabetta d’Inghilterra.Chieti come New York perché Chieti è città d’Arte e “Affermerà la sua rinascita sotto il segno più alto della cultura internazionale” dice l’artista Mattioli un’idea scaturita da una grande amica dell’ Artista; l’imprenditrice teatina Angelica Bianco, già conosciuta per aver creato Xoro Xolio, “l’olio più prezioso del mondo”, con la preziosa collaborazione della Dott.ssa Giuliana Micomonaco, presidentessa dell’associazione culturale Aethos per il sociale. Una mostra lussuosa quanto emozionante che rifletterà quanto di bello abbiamo nella nostra città e che farà da fulcro nel mese degli eventi firmati Maggio Teatino.
Parte del ricavato sarà devoluto a favore del progetto benefico “La casa del Nonno”.
Si attendono ospiti importanti per l’occasione.
La mostra sarà aperta fino al 2 giugno prossimo.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram