Vincoli d'Amore, spose in casa Gonzaga tra XV e XVIII secolo 3097 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
15/06/2019
Libri, film, interviste. A Milano, Gucci punta tutto su Harmony Korine
15/06/2019
David LaChapelle firma il calendario Lavazza 2020
14/06/2019
Tutti i segreti per un ritratto postmoderno. Mostra e talk alla RUFA
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO DUCALE ​ Piazza Sordello 40 Mantova 46100

Mantova - dal 18 ottobre 2013 al 6 gennaio 2014

Vincoli d'Amore, spose in casa Gonzaga tra XV e XVIII secolo

Vincoli d'Amore, spose in casa Gonzaga tra XV e XVIII secolo

 [Vedi la foto originale]
PALAZZO DUCALE
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Sordello 40 (46100)
+39 0412411897 , +39 0376366274 (fax), +39 0376352100
museo@mantovaducale.it
www.mantovaducale.beniculturali.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Spose di casa Gonzaga, o spose giunte in casa Gonzaga, lungo un arco di tempo che coincide con gli anni del dominio di questa grande dinastia, dagli inizi del XV secolo all’aprirsi del XVIII. I loro matrimoni, voluti per allacciare vincoli di parentela con i principali casati, italiani o d’Oltralpe, furono il frutto di oculate strategie dinastiche. Vincoli non sempre felici, data la differenza di età, di cultura, o di comportamento dei due sposi, qui ricostruiti attraverso una ricca documentazione.
orario: da martedì a domenica, ore 8.15-19.15, ultimo ingresso ore 18.20
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: biglietto ordinario del museo € 6.50, ridotto € 3,25 (dai 18 ai 25 anni non ancora compiuti; docenti delle scuole statali con incarico a tempo indeterminato); gratuito minori di 18 anni e maggiori di 65 anni
vernissage: 18 ottobre 2013. h 16.30
catalogo: in galleria.
editore: SKIRA
curatori: Daniela Ferrari, Paola Venturelli
note: Presentazione per la stampa mercoledì 16 alle ore 11.00, Sala dei Paesaggi, Uffici Soprintendenza BSAE Mantova, ingresso da piazza Paccagnini 3
genere: documentaria, arte antica
email: as-mn@beniculturali.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
“Vincoli d’amore”. Spose in casa Gonzaga tra XV e XVIII secolo
Mostra a cura di Paola Venturelli e Daniela Ferrari
Promossa dall’Archivio di Stato e dalla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed
Etnoantropologici di Mantova, Brescia e Cremona

In un momento così difficile come quello che stiamo vivendo, reso a Mantova ancora più tragico
dagli eventi sismici del maggio 2012, la mostra intende attivare un nuovo corso nelle politiche
culturali locali: la produzione di una rassegna “in proprio”, valorizzando lo straordinario patrimonio pubblico e privato della città.
L’esposizione è ospitata nella prestigiosa sede di Palazzo Ducale, emblema di Mantova e delle sue
vicende culturali e artistiche, dimora dei Gonzaga la prestigiosa dinastia che resse Mantova per
quasi quattro secoli, allacciando per via matrimoniale alleanze con le principali casate: dagli Este, ai Medici, ai Savoia, dai Paleologhi alla famiglia imperiale.
Il percorso espositivo presenta una cinquantina di opere, in parte provenienti da Collezioni private,
in parte custodite presso il Museo di Palazzo Ducale e l’Archivio di Stato, oltre a un grande dipinto con il Ritratto di Eleonora, figlia del duca Vincenzo I Gonzaga, sposa dell’Imperatore Ferdinando II Asburgo, di proprietà del Museo di Castelvecchio di Verona, restaurato dalla dita Melli per l’esposizione. La mostra si snoda dalla suggestiva Sala degli Specchi all’Appartamento del duca Vincenzo I, per concludersi nella Sala dei Falconi dove si possono ammirare i ritratti di cinque dame recentemente ricondotte da Giovanna Paolozzi Strozzi, unitamente a un ritratto di collezione privata, forse Margherita figlia Cesare Gonzaga di Guastalla e di Camilla Borromeo, unitasi in matrimonio nel 1582 con il duca di Sabbioneta Vespasiano, alla serie delle cosiddette “belle” che ornavano le sale dell’Appartamento del Paradiso, retrostante l’appartamento ducale di Vincenzo.
Dipinti di vario formato, oggetti (ceramiche e preziose cassettine in pastiglia dorata, in cuoio cotto, in acciaio ageminato), manoscritti e codicetti (incluso l’Inventario Stivini con l’elenco dei gioielli e degli oggetti contenuti nella Grotta e nello Studiolo di Isabella d’Este), contratti matrimoniali, carteggi e incisioni, testimoniano relazioni parentali e familiari, focalizzandosi su alcune figure femminili entrate a far parte del casato Gonzaga, Paola Gonzaga, Isabella d’Este, Margherita Paleologa, Eleonora Gonzaga imperatrice, Margherita di Savoia, Henriette d’Elbeuf tra le altre.
Ritratti della promessa sposa erano infatti di norma realizzati prima che il vincolo sponsale fosse siglato dalla costituzione della dote, e successivamente reso visibile attraverso il dono di oggetti di raffinata fattura come contenitori per gioie e vasellame di vario tipo.

Presentazione per la stampa mercoledì 16 alle ore 11.00, Sala dei Paesaggi, Uffici Soprintendenza
BSAE Mantova, ingresso da piazza Paccagnini 3.
La mostra si inaugura il 18 ottobre alle ore 16.30, presentazione nell’Atrio degli Arcieri. Resterà aperta al pubblico dal 19 ottobre 2013 al 6 gennaio 2014.
Per informazioni tel. 0376 352104/100
www.mantovaducale.beniculturali.it

La mostra è accompagnata dal catalogo edito da Skira.

Orari da martedì a domenica, ore 8.15-19.15, ultimo ingresso ore 18.20; biglietto ordinario del
museo € 6.50, ridotto € 3,25 (dai 18 ai 25 anni non ancora compiuti; docenti delle scuole statali con incarico a tempo indeterminato); gratuito minori di 18 anni e maggiori di 65 anni.

Partner
Soroptimist International Club di Mantova
Soroptimist International Club di Castiglione delle Stiviere
Soroptimist International Club di Casale Monferrato
Lions Club Barbara Gonzaga
Innerwheel di Mantova
Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani
Amministrazione Provinciale di Mantova
Distretto Culturale Le Regge dei Gonzaga
Distretti Culturali Fondazione Cariplo
Collezionisti prestatori
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram