Lucilla Candeloro 3065 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva GALLERIA CESARE MANZO ​ Via Umbria 48 Pescara 65122

Pescara - dall'otto marzo al 19 aprile 2014

Lucilla Candeloro

Lucilla Candeloro
LUCILLA CANDELORO, Sul tappeto di foglie illuminate dalla luna, 2014, olio su tavola, cm.80 x 150
 [Vedi la foto originale]
GALLERIA CESARE MANZO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Umbria 48 (65122)
+39 085297206 , +39 0854221688 (fax)
info@galleriamanzo.it
www.galleriamanzo.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

I paesaggi di Lucilla Candeloro sono silenziosi, classici, senza tempo: boschi, montagne, marine dove la natura sfoggia le sue tonalità più ricercate e dove le stagioni sembrano scorrere indifferenti una dopo l’altra in una dimensione eterna.
orario: da lunedi a sabato ore 10.30-13 e 16.30-19.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: free admittance
vernissage: 8 marzo 2014. ore 17.30
catalogo: in galleria. testo in catalogo di Giacinto Di Pietrantonio
autori: Lucilla Candeloro
genere: arte contemporanea, personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
La Galleria Cesare Manzo è lieta di ospitare nei propri spazi la personale di Lucilla Candeloro.
L’artista lavora con video e fotografia e benché la sua specificità rimanga il disegno in occasione di questa mostra presenta la sua ultima produzione ad olio realizzata nello studio di Casoli (Ch) nel corso del 2013, una serie di 30 opere su carta ed una tavola, dove ritrae con forte tono realistico la natura e i paesaggi che la circondano: boschi, montagne, marine. Paesaggi silenziosi, classici, senza tempo dove la natura sfoggia le sue tonalità più ricercate e dove le stagioni sembrano scorrere indifferenti una dopo l’altra in una dimensione eterna. Lucilla Candeloro ritrova in questa produzione tonalità e sfumature che come dice Giacinto Di Pietrantonio nel testo in catalogo, “sono quelle che ha intorno a se in senso culturale, perché avendo studiato all’Accademia di Bologna questo ci fa venire in mente che la sua tavolozza piena di tonalità dei grigi e di ocre come il silenzio sospeso degli spazi ha qualcosa di morandiano.” E prosegue “benché il realismo della sua pittura ci permette di individuare le stagioni e quindi lo scorrere del tempo naturale [ ] i paesaggi che vediamo ritratti nelle sue pitture ci appaiono come qualcosa di pietrificato come qualcosa che è lì da sempre e che lì sarà sempre”.

LUCILLA CANDELORO

Lanciano (Ch), 1978

Vive e lavora a Casoli (Ch)



Principali mostre personali

2012 Catarsi in nero, a cura di Enzo De Leonibus, Museo Laboratorio Ex Manifattura Tabacchi, Città Sant’Angelo (Pe)



2009 Il tu essenziale. Vetrina della giovane arte italiana, a cura di Maurizio Coccia, Matilde Martinetti, Mara Predicatori, Complesso Museale di San Francesco, Montefalco (Pg)



2007 Ri / Tratti, a cura di Elena Rapa, Teatro del Trionfo, Cartoceto (PU)



Principali mostre collettive

2013 Iside Contemporanea, a cura di Ferdinando Creta, Museo Arcos, Benevento



SIGHT 2013 /14, a cura di Enzo De Leonibus, Museolaboratorio- ex Manifattura Tabacchi, Città Sant’Angelo (Pe)



PREVIEW, a cura di Ursula Hawlitschka, Montoro 12 Contemporary Art, Roma



2012 MUSEO LIGHT, a cura di Patrizia Ferri, Museo Laboratorio Ex manifattura Tabacchi, Città Sant’Angelo (Pe)



Fuori Uso In Opera, a cura di Giacinto Di Pietrantonio, Opera Caldora, Pescara



Il monte Analogo, a cura di Alexandra Koch, Galerie des Frappant e.V., Hamburg



Affordable Art Fair, Galleria Ufofabrik (Tn), Superstudio Più Milano



2011 54. Esposizone Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia_Padiglione Italia Regione Abruzzo, a cura di Umberto Palestini, Polo Museale Santo Spirito, Lanciano(Ch); Fortezza, Civitella del Tronto (Te)



2010 De l’esprit de l’eau, a cura di Virginia Ryan e Baïr Sandjo Mbakop, Charles Donwhai Foundation, Abidjan, Costa D’Avorio



In Chartis Mevaniae Born Again, a cura di Mara Predicatori, Palazzo dei Consoli, Bevagna (Pg)



2009 GOING EVERYWHERE, a cura di Maurizio Coccia, Ex Consorzio Agrario, Porto Torres (Ss)



Roots/Radici, a cura di M. Coccia, M. Martinetti, M. Predicatori, Istituto Italiano di Cultura, Madrid



2008 Arte, Ambiente & Energia, Museo Michetti, Francavilla (Ch)



2007 Three Imaginary Worlds, a cura di Matilde Martinetti, Mara Predicatori, Francesco Santaniello, Palazzo Lucarini, Trevi (Pg)



2006 I love Abruzzo Index, a cura di Arianna Rosica e Massimiliano Scuderi, Palazzo Sanità di Toppi, Chieti

AC/DCC zone franche, a cura di Sabrina Vedovotto e Enzo de Leonibus, Museo Laboratorio Ex Manifattura Tabacchi, Città Sant’Angelo (Pe)



2005 Murri Public Art 2005, Primo premio under 30, a cura di Valerio Dehò, premiato all’Arte Fiera di Bologna


2004 Accademia in Stazione, a cura di Roberto Daolio e Mili Romano, Stazione Centrale di Bologna
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram